Australia, gli organizzatori della Cadel Evans Road Race smentiscono la possibilità di correre a settembre: “Non accadrà”

Le corse australiane cancellate a gennaio non verranno recuperate più avanti nel 2022. Ancora una volta costrette a saltare a causa delle restrizioni per il Covid-19, Tour Down Under e Cadel Evans Road Race avrebbero infatti provato a spostarsi a settembre per formare un blocco di gare in preparazione dei Mondiali di Wollongong, secondo alcune indiscrezioni uscite una settimana fa. A smentire queste voci ci ha pensato però Scott Sunderland, direttore di gara proprio della Cadel Evans Road Race (e della rassegna iridata australiana), che a Cyclingnews ha spiegato come non sia fattibile collocare le corse in un’altra data.

Non accadrà” – ha dichiarato Sunderland – Ne abbiamo parlato e abbiamo esaminato i dettagli, perché quando devi annullare o posticipare un evento guardi le alternative. Abbiamo guardato il calendario per vedere se c’erano opportunità, ma era semplicemente troppo difficile“.

Sempre secondo quanto riportato da Cyclingnews citando una mail ricevuta dalla South Australian Tourism Commission, anche gli organizzatori del Tour Down Under starebbero già pensando ad allestire l’edizione 2023, scartando così definitivamente l’ipotesi di correre il prossimo settembre.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio