Abu Dhabi Tour 2018, Cavendish a terra a causa della frenata automatica dell’auto della giuria

Mark Cavendish costretto al ritiro dall’Abu Dhabi Tour 2018 a causa della macchina degli organizzatori. Come si è visto immediatamente dalle immagini, l’improvviso rallentamento della vettura del giudice di gara durante il trasferimento ha infatti causato la caduta del corridore della Dimension Data, che fortunatamente se l’è cavata senza fratture, pur se con una commozione cerebrale. A provocare l’incidente non un errore umano, che francamente sembrava alquanto improbabile vista la dinamica, ma la troppa tecnologia.

Secondo quanto spiegato a CyclingWeekly da Stefano Allocchio, direttore di gara, infatti, la macchina ha frenato da sola: “I corridori erano vicini alla macchina, che ha quei sensori che fanno frenare. E ha frenato. Sfortunatamente, è andata così. Oggi parleremo ad un meccanico affinché si assicuri che siano disattivati. Non vogliamo rischiare che succeda ancora”.

Seduto sul sedile del passeggero come suo solito, l’ex corridore, ora dirigente RCS Sport di lunga data, ha spiegato come si sia trattato della prima volta che è capitato qualcosa di simile, almeno per quanto li riguarda. Pronto a presentare le sue scuse a corridore e squadra, Allocchio ha spiegato di voler parlare subito con Cavendish per chiarire la questione.

Le offerte del giorno Amazon dedicate al ciclismo: Sconti fino al 50%!

Vedi Anche

Le Corse della Settimana (18-24 Giugno)

Settimana leggera per il ciclismo, ma non per questo poco interessante. Il calendario professionistico quest’anno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Quarta Tappa Adriatica Ionica Race 2018 LIVEAccedi
+