Vuelta a España 2021, Fabio Jakobsen critico con il compagno Florian Sénéchal: “Complimenti, ma se non guardi dietro non sei un ultimo uomo”

Nervi tesi tra Fabio Jakobsen e Florian Sénéchal dopo l’arrivo della tredicesima frazione della Vuelta a España 2021. Al termine della tappa di ieri vinta dal francese, il neerlandese aveva dichiarato di aver lasciato la volata al compagno perché non aveva la gamba giusta. Dopo la tappa, però, i due corridori della Deceuninck – QuickStep si sono incontrati in zona podio e l’attuale detentore della maglia verde si è complimentato con il transalpino, che un anno fa fu fondamentale per salvargli la vita al Giro di Polonia, senza però evitargli un rimprovero. Il classe ’96 ha infatti accusato il compagno di non aver guardato cosa accadeva alle sue spalle nel momento in cui lui stava perdendo le ruote.

“Complimenti, ma se non guardi indietro non sei un ultimo uomo”, è stato il commento di Jakobsen nei confronti di Sénéchal, che dal canto suo ha provato a giustificarsi: “Ho detto agli altri aspettate, aspettate”, ma Jakobsen, sempre comunque molto pacato nella discussione, taglia corto: “Congratulazioni, io poi dopo ti ho detto di sprintare, ma se loro vanno troppo veloce…”, ha concluso, accompagnando le ultime parole con un’espressione facciale che lascia trasparire il suo disappunto. Un piccolo screzio chiaramente anche dettato dall’adrenalina e dalla forte competitività, che si è comunque concluso con una stretta di mano fra i due.

Scegli la tua squadra per la seconda tappa del Fanta Tour de France! Montepremi minimo di 600 euro!
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button