Arkéa-B&B Hotels, arrivano la risposta di Bianchi alle critiche di Sénéchal e poi le scuse da parte della squadra: “Ribadiamo la nostra totale fiducia in queste biciclette”

Bianchi si difende dalle critiche di Florian Sénéchal sulla poca affidabilità delle sue biciclette e subito arrivano le scuse del team. Con un lungo e dettagliato comunicato stampa l’azienda bergamasca, che fornisce bici e componenti al team Arkea-B&B Hotels, ha voluto rispondere alle dichiarazioni rilasciate dal corridore francese al termine della Parigi-Roubaix 2024. Il ciclista 30enne, durante le interviste post-gara, si era lamentato dei problemi tecnici avuti con la sua bici Bianchi nei difficili settori in pavé. A seguito della pubblicazione della posizione di Bianchi, che riportiamo di seguito, è subito arrivata la risposta del team Arkea-B&B Hotels che, congiuntamente a Florian Sénéchal, chiede scusa per le esternazioni del suo corridore.

Il comunicato stampa di Bianchi

“Bianchi ha appreso con sincero stupore le dichiarazioni rilasciate alla stampa internazionale dal corridore del Team Arkea-B&B Hotels Florian Senechal al termine della Parigi-Roubaix della scorsa domenica 7 Aprile, in merito all’affidabilità delle biciclette Bianchi in dotazione al team. A seguito del confronto con la squadra, e appurata la dinamica dell’avvenuto, Bianchi tiene a precisare quanto segue:

Tutti i telai e i componenti Bianchi hanno passato con successo i protocolli di test di validazione in accordo con la normativa ISO 4210-5, che ne attesta la possibilità di utilizzo in totale sicurezza da parte dei nostri clienti e degli atleti professionisti equipaggiati da Bianchi.

– Con specifico riferimento alle condizioni di corsa sul pavé, e in particolare della Parigi-Roubaix, una delle gare più esigenti per le biciclette e i loro componenti, il Team Arkea B&B Hotels ha effettuato diversi test che hanno validato l’utilizzo dei modelli Bianchi Specialissima RC e Oltre RC. I numerosi test pre-gara ed il continuo utilizzo in gara dei modelli Bianchi RC da parte del Team Arkea-B&B Hotels nella campagna del Nord, incluso il secondo posto di Luca Mozzato al Giro delle Fiandre su Oltre RC, dimostrano la totale efficienza ed efficacia dei modelli Reparto Corse Bianchi, anche in corse ad elevatissimo stress.

– A seguito di confronto tra Bianchi ed i responsabili tecnici del Team, è emerso come le istruzioni fornite da Bianchi per il montaggio del manubrio delle bici siano state disattese in alcuni casi, provocando inconvenienti nella condotta delle biciclette in gara.

– A prescindere dagli aspetti agonistici e prestazionali, Bianchi considera prioritaria la sicurezza dei propri clienti ed atleti professionisti.

L’azienda investe costantemente non solo in ricerca e sviluppo ma anche in attività di test in laboratorio e su strada che garantiscono l’utilizzo dei propri prodotti in totale sicurezza. Bianchi ribadisce il proprio supporto al Team Arkea B&B Hotels con rinnovata positività, in vista dei prossimi importanti appuntamenti di stagione con l’obiettivo di vincere e consolidare la posizione della top-10 del ranking mondiale UCI WorldTour”.

Il messaggio di scuse del team francese

“Il Team Arkea-B&B Hotels e Florian Sénéchal si uniscono nel chiedere scusa per i commenti fatti domenica 7 aprile al termine della Parigi-Roubaix. Il Team Arkea-B&B Hotels vuole inoltre fare le seguenti precisazioni riguardo alle dichiarazioni rilasciate domenica dal suo corridore ai media:

– Dopo un chiarimento tra Bianchi e lo staff tecnico del team, è emerso che le specifiche istruzioni fornite da Bianchi per assemblare i manubri delle bici sono state disattese in alcuni casi, causando squilibri nella guida delle biciclette in gara.

– Bianchi è un brand di lunga tradizione di biciclette all’avanguardia con un innovativo e altamente performante dipartimento di ricerca e sviluppo che mette al primo posto la sicurezza di chiunque utilizza le sue biciclette.

Il Team Arkea-B&B Hotels, il suo general manager Emmanuel Hubert, e tutti i corridori delle tre strutture vogliono ribadire la loro totale fiducia nelle biciclette Bianchi, che ci hanno permesso di vincere già sette corse in questa stagione: cinque maschili, una femminile e il campionato francese di ciclocross, ma anche il recente secondo posto di Luca Mozzato al Giro delle Fiandre”.

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio