Vuelta a España 2021, Florian Sénéchal anticipa Matteo Trentin!

Vittoria incredibile per Florian Sénéchal alla Vuelta a España 2021. Il corridore francese è diventato l’uomo di riferimento in questa volata per la Deceuninck – QuickStep, dopo che Fabio Jakobsen è stato costretto a rinunciare allo sprint per un problema meccanico negli ultimi 1500 metri. La formazione belga, che ha creato un buco grazie alla sua progressione, si è subito riorganizzata ed ha lanciato così il francese che ha resistito al tentativo di rimonta da parte di Matteo Trentin (UAE Team Emirates). Ancora un podio per Alberto Dainese (Team DSM), terzo a 2″, mentre chiude decimo Egan Bernal (Ineos Grenadiers), riuscendo a guadagnare cinque secondi sugli altri uomini di classifica. In Maglia Rossa resta chiaramente Odd Christian Eiking (Intermarché-Wanty-Gobert), sempre davanti a Guillaume Martin (Cofidis) e Primoz Roglic (Jumbo-Visma).

Pronti-via e subito sono Diego Rubio (Burgos-BH), Álvaro Cuadros (Caja Rural-Seguros RGA) e Luis Ángel Maté (Euskaltel – Euskadi) a lanciarsi all’attacco. Le formazioni professional adempiono così al proprio ruolo in una tappa in cui la fuga appare votata al fallimento. Il terzetto ovviamente sa che dietro li lasciano fare e non forza l’andatura, con il distacco che sale lentamente sino a due minuti. A quel punto la Deceuninck – QuickStep mette un uomo davanti, imitata poco dopo da GroupamaFDJ e Team DSM, che mantengono il gap sempre intorno a quella distanza. Al termine di una prima ora in cui vengono percorsi appena 38 chilometri arriva in testa anche un corridore della Lotto Soudal, con il distacco che intanto sale ad onde leggere fino ai 2’50”.

Il vantaggio dei battistrada continua a oscillare poco sopra i due minuti nelle fasi successivo, anche se dopo il chilometro 90 il gruppo accelera improvvisamente. Deceuninck-Quick-Step, Groupama-FDJ e Team DSM prendono però le redini della situazione, facendo rallentare l’andatura e aumentare di nuovo il distacco dai tre di testa. Più volte, nelle fasi successive, si ripropone lo stesso scenario, con il gruppo che si avvicina per poi riallontanarsi di nuovo. Una ultima scossa decisa arriva quando la Ag2r Citroën si porta improvvisamente davanti, sfruttando il vento presente per spezzare il gruppo. Tra i corridori tagliati fuori ci sono Egan Bernal (Ineos Grenadiers) e Giulio Ciccone (Trek-Segafredo), mentre le altre squadre cercano di approfittarne.

Quando il vento cala, scende tuttavia anche il ritmo del gruppo, che ormai vede davanti a sé i tre attaccanti, il cui margine è di appena una ventina di secondi. Il rallentamento favorisce chiaramente i tre battistrada, pronti a godere di qualche altro chilometri di gloria, guadagnando nuovamente un margine di un minuto. L’azione si esaurisce a trenta chilometri dal traguardo, quando Deceuninck – QuickStep e Groupama – FDJ si riorganizzano e alzano nuovamente il ritmo. Da quel momento la velocità resta elevata, con tutte le squadre che vogliono tenere in testa i propri capitani.

L’ultima sferzata arriva poi a cinque chilometri dal traguardo, quando la Deceuninck – QuickStep si porta nuovamente in testa allungando il gruppo fino a spezzarlo. Il trenino del team belga resta davanti con appena una decina di uomini, poi ridotti ad appena sei, ma improvvisamente, a 1500 metri dal traguardo è il suo capitano a staccarsi. I suoi compagni proseguono comunque la propria azione, portandosi appresso Matteo Trentin, mentre Alpecin – Fenix, Team DSM e Ineos Grenadiers cercano di rientrare. La formazione professional è la prima a riuscirci, provando anche ad anticipare lo sprint, ma a giocarsi il successo sono Florian Sénéchal e Matteo Trentin, con il francese che resiste al ritorno dell’italiano. Alle loro spalle, con un ritardo di due secondi, è Alberto Dainese (Team DSM) a completare il podio di giornata, staccando a sua volta il resto del gruppo, leggermente frazionato.

Risultato Tappa 13 Vuelta a España 2021

Classifica Generale Vuelta a España 2021

Scegli la tua squadra per la quarta tappa del Fanta Tour de France! Montepremi minimo di 600 euro!
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button