Vuelta a España 2019, Nairo Quintana: “Roglic è il favorito. Io sono venuto a combattere”

Nairo Quintana ha parlato ieri alla presentazione ufficiale della Vuelta a España 2019, che partirà domani con la cronosquadre di Torrevija. Per il colombiano della Movistar il favorito numero uno dell’edizione 2019 della gara spagnola è lo sloveno Primoz Roglic. Nonostante questo, il vincitore della Vuelta 2016 assicura di essere motivato e di essere venuto con l’obiettivo di provare a vincere la corsa.

Come anche al Tour de France la Movistar ha portato una squadra davvero competitiva: “Sono venuto con una buona squadra, come sempre, e inseme a Valverde spero di giocarci le nostre carte – spiega il corridore colombiano – vedremo come risponde il mio corpo. Spero di essermi ripreso bene dopo il Tour”.

Quintana, che lascerà la squadra alla fine di questa stagione, ha ben chiari quali saranno i suoi obiettivi in corsa: “Naturalmente ci sono ambizioni da podio, sono venuto a lottare per questo, se non fossi stato pronto non sarei venuto. Sto bene e voglio chiudere il ciclo (alla Movistar,ndr) nelle migliori condizioni”.

Il colombiano spiega anche perchè ha indicato lo sloveno della Jumbo-Visma come principale favorito: “È un corridore completo, superiore nella cronometro. Ma con la squadra dobbiamo vedere come contrastarlo; la cronometro è lunga, dovrò cercare di difendermi”.

Infine, Quintana è motivato anche dalla possibilità di essere il terzo corridore dell’America Latina a vincere il terzo Grande Giro della stagione, dopo Richard Carapaz al Giro d’Italia ed Egan Bernal al Tour de France: “Vincere la Vuelta sarebbe il più grande orgoglio e una festa per tutta l’America Latina .”

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.