© Astana ProTeam

Vuelta a España 2017, Aru: “Abbiamo perso qualche secondo in più rispetto a quello che avevamo previsto”

Fabio Aru non proprio soddisfatto dopo il primo giorno della Vuelta a España 2017. Assieme alla sua Astana il sardo ha perso ieri 41 secondi dalla BMC, concludendo la prova tra i peggiori del giorno. Il distacco comunque è abbastanza ridotto da buona parte dei rivali, con il ritardo che resta abbastanza contenuto, seppur superiore a quanto era nelle aspettative della formazione kazaka. Se il bilancio non può dunque essere positivo, l’aver evitato scenari peggiori, considerando anche la foratura di Pello Bilbao che ha condizionato il risultato, lascia abbastanza sereno il Cavaliere dei Quattro Mori.

Abbiamo perso qualche secondo in più rispetto a quello che avevamo previsto, a quelli che erano i nostri calcoli – spiega alla Gazzetta dello Sport – Penso che sia stata un pochino colpa della sfortuna, per via della foratura di Bilbao a metà percorso. L’importante, però, in una tappa così era non cadere. La Vuelta è appena cominciata”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.