©Isolapress / Imola2020

Tokyo 2020, convocazione a rischio per Vincenzo Nibali – Davide Cassani: “Situazione delicata, decisione dopo i campionati italiani”

Vincenzo Nibali potrebbe non essere a Tokyo 2020. Dopo i dubbi lasciati trapelare dal diretto interessato, adesso è lo stesso ct  Davide Cassani a mettere in discussione la partecipazione del siciliano, che secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, però, non avrebbe accolto di buon grado la decisione. Dopo l’ottimo Giro d’Italia corso da Damiano Caruso, il commissario tecnico sembra orientato a costruire la squadra intorno al corridore della Bahrain Victorious, con Gianni Moscon, Alberto  Bettiol, Davide Formolo e Giulio Ciccone che dovrebbero completare la selezione, lasciando allo Squalo la posizione di riserva.

Dopo la corsa rosa, comunque, il ct e il corridore della Trek-Segafredo (che è riuscito a portare a termine la corsa, nonostante la tanta sfortuna) hanno avuto un colloquio, in cui Cassani ha spiegato a Nibali la sua posizione, che ha poi anche reso pubblica dalle pagine della rosea, spiegando che la decisione definitiva arriverà dopo i campionati italiani: “Voglio portare la formazione migliore come a Rio 2016. In Brasile, Nibali veniva dalla vittoria del Giro, adesso purtroppo la sua situazione è molto più delicata, e per colpe anche non sue. Vincenzo è un patrimonio del nostro ciclismo: non lo so, vediamo come sta nei prossimi giorni e quali sensazioni potrà avere. La decisione arriverà per il Tricolore di Imola il 20 giugno“.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.