Giro di Svizzera 2022, la Jumbo-Visma lascia la corsa a causa del Covid

La quinta tappa del Giro di Svizzera 2022 partirà senza la Jumbo-Visma. La formazione neerlandese ha infatti annunciato il ritiro di tutto il team dalla corsa a tappe elvetica a causa della positività di uno dei membri della squadra al Covid-19, non specificando però l’identità o il numero esatto di persone risultate positive al virus. In accordo con gli organizzatori della gara e nell’interesse della salute dei corridori e dello staff, oltre che del resto del gruppo impegnato sulle strade elvetiche, la formazione giallo-nera ha quindi preferito abbandonare la corsa, che in classifica generale vedeva Sepp Kuss occupare la settima posizione a 10″ dal leader Stephen Williams.

Il Team Jumbo-Visma non si presenterà oggi all’inizio della quinta tappa del Tour de Suisse – recita il comunicato emesso dalla squadra – Il motivo è che, nonostante tutte le precauzioni, il coronavirus si è insinuato di nuovo nella squadra. Nell’interesse della salute dei corridori e dello staff e per proteggere il gruppo e la gara, la direzione medica e sportiva della formazione neerlandese considera il ritiro dalla gara svizzera la decisione più saggia. La decisione è stata presa in consultazione con la direzione della corsa”.

Una decisione presa anche per preservare quei corridori che fanno parte della pre-selezione per il Tour de France: “Per il momento, la situazione non ha conseguenze per la rosa dei candidati al Tour de France, anche se dobbiamo aspettare e vedere cosa accadrà nei prossimi giorni“, ha aggiunto la formazione neerlandese.

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio