© Team BikeExchange

Tour de France 2021, Simon Yates e Lucas Hamilton costretti al ritiro dopo la maxi caduta (Aggiornato)

Altro ritiro eccellente dal Tour de France 2021. Coinvolto nella maxi caduta avvenuta a 60 chilometri dall’arrivo della tredicesima tappa, Simon Yates è stato infatti costretto ad abbandonare la gara. Rimasto a terra a lungo, il corridore del Team BikeExchange ha provato poi a ripartire e ha pedalato per qualche chilometro, ma infine è dovuto salire sull’ammiraglia. Il britannico, che si trovava al 39esimo posto in classifica generale e che finora era stato protagonista di un paio di tentativi di fuga, stava partecipando alla Grande Boucle soprattutto per preparare la prova su strada delle Olimpiadi di Tokyo.

Insieme al britannico è stato costretto al ritiro anche il suo compagno di squadra Lucas Hamilton. Anche l’australiano, fresco di convocazione per i Giochi di Tokyo 2020, è rimasto coinvolto nella stessa caduta. Una giornata decisamente sfortunata per la formazione australiana, che ha visto anche tre delle sue atlete coinvolte in una caduta avvenuta nel finale della tappa odierna del Giro d’Italia Donne.

L’australiano ha riportato dei traumi alla clavicola, mentre per il britannico ci sono problemi all’anca, al torace e agli addominali per i quali è stato portato all’ospedale di Carcassone, dove sarà sottoposto a ulteriori accertamenti e resterà sotto sorveglianza nelle prossime 24 ore.

AGGIORNAMENTO ORE 23: La TAC alla quale è stato sottoposto Yates all’ospedale di Carcassonne ha rilevato un trauma alla parete addominale, ma fortunatamente non sono state constatate fratture o lesioni. Per Hamilton, invece, la radiografia ha evidenziato una lussazione della spalla (più precisamente, dell’articolazione acromion-claveare).

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.