Tour de France 2020, Richie Porte: “Mi sento sulla luna, ora mi potrò ritirare felice. Appenderò sul muro la mia foto sul podio”

Richie Porte finalmente sul podio del Tour de France 2020. L’australiano, dopo una carriera a inseguire un piazzamento nelle primissime posizioni della Grande Boucle, è riuscito nell’impresa proprio nell’anno in cui probabilmente era meno quotato. Nella cronometro conclusiva, con arrivo a La Planche des belles filles, è riuscito a ottenere un sorprendente terzo posto, a 1’21” dal vincitore di giornata Tadej Pogacar (UAE Team Emirates). Con questo risultato e il crollo di Miguel Angel Lopez (Astana), che aveva iniziato la giornata terzo, il capitano della Trek-Segafredo è salito in terza piazza. Per la prima volta in carriera riuscirà quindi a salire sul podio di Parigi, dopo una prestazione estremamente solida.

Il classe ’85 ha espresso tutta la propria gioia per il traguardo raggiunto nella sua intervista ai microfoni di CyclingPro.net: “Arrivare terzo qui è il risultato di tanti sacrifici e la mia più grande gioia dopo la nascita dei figli. La foto di me sul podio di Parigi sarà quella che appenderò sul muro quando mi ritirerò. Mi sento sulla luna. Ho avuto cadute e delusioni per così tanti anni… Abbiamo avuto dei problemi e delle difficoltà anche qui, tra cadute e forature. Non vedo l’ora di salire sul podio. È semplicemente incredibile”.

Il grande risultato raggiunto permette a Porte di non pensare più a fare classifica per il proprio finale di carriera, avendo ottenuto il massimo: “Sono felice dopo oggi, essere sul podio del Tour era il mio sogno. Ho 35 anni, non voglio più essere così stressato, mi piacerebbe aiutare corridori più giovani. Penso che in una buona giornata potrei essere là davanti, ma ora mi potrò ritirare felice, questo podio significa tutto per me”.

Infine qualche battuta sui due sloveni che hanno dominato quest’edizione del Tour de France 2020, battagliando tra di loro per poi occupare le prime due posizioni della classifica generale: “Roglic e Pogacar sono due grandi corridori. Pogacar è un gran corridore, penso che con Bernal l’anno prossimo sarà divertente. I prossimi anni saranno fantastici per il ciclismo. Penso che Roglic meritasse di vincere il Tour, ma il modo in cui ha corso oggi Pogacar è incredibile“.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.