Tour de France 2019, Vincenzo Nibali parla di sé e del caso Dennis: “Bisogna accettare anche questi momenti, da cui si può soltanto risalire””

Vincenzo Nibali si è risparmiato nella crono del Tour de France 2019. Il siciliano ha affrontato la prova contro il tempo cercando di risparmiarsi in attesa di giornate migliori. Arrivato al traguardo, il campione siciliano ha parlato ai microfoni della Rai cercando di fare il punto della sua condizione fisica e spiegando il difficile momento che sta vivendo, non essendo in grado di fornire le prestazioni che gli sono consuete. Il capitano della Bahrain – Merida non manca di dire la sua sull’abbandono della corsa da parte del compagno Rohan Dennis e, dalle sue parole, è emersa una critica nemmeno troppo velata al comportamento dell’australiano.

“Ieri non sapevo se seguire Rohan Dennis quando è sceso dalla bici – ha esordito con un sorriso amaro, rispondendo riguardo le sue condizioni di salute – Scherzo! Il motivo per il quale si è ritirato credo non lo sappia nemmeno lui. Ritirarsi dal Tour non è cosa bella, bisogna sempre cercare di portarlo alla fine, specialmente un Tour. Bisogna accettare anche questi momenti, da cui si può soltanto risalire e magari diventare più forti”.

Tornando a parlare di sé, conferma le problematiche che lo affliggono, ma anche la voglia di continuare a lottare nella speranza di lasciare il segno: “Io sto male ancora. Non ho la condizione migliore, ma bisogna soffrire e andare avanti. È da qui che si può risalire e nient’altro. Spero di poter dare supporto alla squadra o cercare una giornata positiva per me. Ora gira così, niente altro. In questi momenti capisci cosa provano i compagni quando aiutano e danno il cento per cento”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.