© Sirotti

Yorkshire 2019, Samuele Battistella è Campione del Mondo Under 23 dopo la squalifica di Nils Eekhoff!

Samuele Battistella è il nuovo Campione del Mondo U23. Il corridore azzurro si è guadagnato la medaglia d’oro grazie alla squalifica di Nils Eekhoff (Paesi Bassi), che aveva regolato allo sprint un gruppetto di sette uomini, reo di essere rientrato in gruppo grazie al traino delle auto a 130 chilometri dal traguardo, dopo avere rischiato di abbandonare la corsa a causa di una caduta. L’italiano chiude quindi davanti allo svizzero Stefan Bissegger e al padrone di casa Tom Pidcock (Gran Bretagna), che si salva così in corner dalla grande delusione di non salire sul podio davanti al proprio pubblico. Il gruppetto di testa che si è giocato le medaglie era composto anche da un generosissimo Sergio Higuita (Colombia), senza il cui lavoro Eeckhoff non sarebbe rientrato sui primi, Andreas Kron (Danimarca) e Tobias Foss (Norvegia). Questa medaglia d’oro arriva a 17 anni da quella vinta da Francesco Chicchi a Zolder nel 2002.

Anche quest’oggi, il maltempo flagella la gara degli under 23, caratterizzata da pioggia e vento forte. Dopo il tratto di trasferimento, iniziano gli scatti, con il francese Matis Louvel e l’austriaco Patrick Gamper che allungano sul gruppo, guadagnando una trentina di secondi. Il loro tentativo non dura però molto, e nel giro di pochi chilometri vengono ripresi. Dopo qualche minuto di calma, riprendono gli attacchi e riesce a sganciarsi un gruppetto di nove corridori: Jonas Iversby Hvideberg (Norvegia), Patrick Haller (Germania), Alessandro Covi (Italia), Ben Healy (Irlanda), Johan Jacobs (Svizzera), Marijn Van den Berg (Paesi Bassi), Stuart Balfour (Gran Bretagna), Petr Kelemen (Repubblica Ceca) e Stanislaw Aniolkowski (Polonia). Su di loro, rientrano altri quattro uomini, il belga Stan Dewulf, il danese Andreas Kron, il norvegese Ludvik Holstad e il britannico Fred Wright, andando così a comporre un gruppo di testa di tredici unità.

Drappello che, visto i componenti che ne fanno parte, viene considerato molto pericoloso dagli Stati Uniti, che si mettono in testa al gruppo per limitarne il vantaggio. A 110 chilometri dall’arrivo comunque, i fuggitivi hanno circa 30 secondi di vantaggio, ma perdono Hvideberg per un problema meccanico. In questa fase si registrano anche diverse cadute, tra cui quella del neerlandese Nils Eekhoff, e forature, che coinvolgono anche Alberto Dainese e Alexander Konychev. Nei chilometri successivi, il margine continua gradualmente ad aumentare, arrivando a sfiorare il minuto ai -90 dal traguardo. Un’altra caduta in gruppo, ai -67 chilometri dal traguardo coinvolge Thomas Pidcock, con il britannico che è costretto a cambiare la bicicletta.

A poco più di 50 chilometri dal traguardo esplode il gruppetto di testa, con Covi, Kron, Dewulf e Balfour che rimangono da soli al comando soltanto per alcuni chilometri, prima di essere riassorbiti da una trentina di inseguitori, avanguardia di un gruppo dei migliori che ormai si è spezzato in due tronconi a causa di un ventaglio creato dai norvegesi, con l’Italia che è rappresentata da solo Samuele Battistella, dato che Covi e Konychev sono rimasti invischiati nel gruppo inseguitori. All’ingresso nel circuito di Harrogate, meno di 20 secondi separano i primi due gruppi. Davanti iniziano già le schermaglie, con Idar Andersen (Norvegia) e Szymon Sajnok (Polonia) che riescono ad avvantaggiarsi. Ai -21 rompe gli indugi Mikkel Bjerg, che viene però recuperato dal lavoro dei tedeschi e degli svizzeri. Esattamente un chilometro dopo parte proprio Battistella, che però è costretto a rilanciare andando a riprendere la testa della corsa insieme a Bissegger (Svizzera), Foss (Norvegia) e Pidcock (Gran Bretagna). Gli inseguitori, senza italiani, però sono soltanto a una manciata di secondi quando ormai la corsa è entrata nell’ultimo giro di circuito di nuovo sotto la pioggia battente.

Ai -13, poco prima del passaggio dal traguardo, i battistrada perdono Andersen, vittima di un incidente meccanico. Intanto, la Germania prova a chiudere il gap ma non riesce a riportare sotto il gruppetto alle spalle dei cinque di testa, che continua a perdere terreno assestandosi a circa 30”di ritardo. Proprio tra questi uomini, Sergio Higuita è il primo a capire che l’unico modo per recuperare è quello di tentare un attacco, trovando la collaborazione di Eeckhoff (Paesi Bassi), illeso dopo una brutta caduta nella prima parte della corsa, Kron (Danimarca) e Zimmermann (Germania). Questo quartetto riesce ad erodere un po’di vantaggio ai fuggitivi, intanto che ai -6 Bissegger attacca su un breve strappo. Battistella, Foss e Pidcock non lo lasciano però andare, con proprio lo svizzero che rischia la caduta a causa di una disattenzione urtando Pidcock. Intanto, alle loro spalle, si stacca Zimmermann, ma gli altri tre non mollano, riagganciando i primi a soli 900 metri dal traguardo. La corsa si risolve quindi con una volata a nove, con Higuita che parte fortissimo ma che poi si pianta all’improvviso facendosi superare da Eeckhoff e Pidcock. Il britannico si pianta però all’improvviso, facendosi superare da Battistella, in forte recupero, e Bissegger. Lo sforzo di Eeckhoff però è vano, in quanto viene squalificato oltre mezz’ora dopo l’arrivo a causa di un traino irregolare di circa 500 metri dopo la caduta insieme all’italiano Konychev e al danese Nielsen.

Risultato Prova in linea Uomini Under 23 Yorkshire 2019

1 BATTISTELLA Samuele ITA ITALY 21 3:53:52
2 BISSEGGER Stefan SUI SWITZERLAND 21 +0
3 PIDCOCK Thomas GBR GREAT BRITAIN 20 +0
4 HIGUITA GARCIA Sergio Andres COL COLOMBIA 22 +0
5 KRON Andreas Lorentz DEN DENMARK 21 +0
6 FOSS Tobias S. NOR NORWAY 22 +0
7 EENKHOORN Pascal NED NETHERLANDS 22 +38
8 BJERG Mikkel DEN DENMARK 21 +38
9 BURGAUDEAU Mathieu FRA FRANCE 21 +38
10 SLEEN Torjus NOR NORWAY 22 +38
11 DEWULF Stan BEL BELGIUM 22 +38
12 ZIMMERMANN Georg GER GERMANY 22 +38
13 GENIETS Kévin LUX LUXEMBOURG 22 +38
14 GROVES Kaden AUS AUSTRALIA 21 +38
15 RUTSCH Jonas GER GERMANY 21 +40
16 HULGAARD Morten DEN DENMARK 21 +40
17 SAJNOK Szymon POL POLAND 22 +42
18 STEWART Jake GBR GREAT BRITAIN 20 +52
19 VAN WILDER Ilan BEL BELGIUM 19 +1:28
20 SCHELLING Ide NED NETHERLANDS 21 +1:32
21 SCHMID Mauro SUI SWITZERLAND 20 +2:01
22 PRONSKIY Vadim KAZ KAZAKHSTAN 21 +2:55
23 FROIDEVAUX Robin SUI SWITZERLAND 21 +3:02
24 FEDOROV Yevgeniy KAZ KAZAKHSTAN 19 +3:02
25 FINKŠT Tilen SLO SLOVENIA 22 +3:02
26 ZUKOWSKY Nickolas CAN CANADA 21 +3:02
27 GUGLIELMI Simon FRA FRANCE 22 +3:02
28 WRIGHT Fred GBR GREAT BRITAIN 20 +3:02
29 ŠTOČEK Matúš SVK SLOVAKIA 20 +3:02
30 CARVALHO André POR PORTUGAL 22 +3:02
31 VALTER Attila HUN HUNGARY 21 +3:02
32 ISHIGAMI Masahiro JPN JAPAN 22 +3:02
33 ANIOLKOWSKI Stanislaw POL POLAND 22 +3:02
34 HOOLE Daan NED NETHERLANDS 20 +3:02
35 PEÁK Barnabás HUN HUNGARY 21 +3:02
36 JACOBS Johan SUI SWITZERLAND 22 +3:02
37 JARC Aljaž SLO SLOVENIA 20 +3:06
38 OTRUBA Jakub CZE CZECH REPUBLIC 21 +3:07
39 BALFOUR Stuart GBR GREAT BRITAIN 22 +3:07
40 JERMAN Žiga SLO SLOVENIA 21 +3:07
41 VERMAERKE Kevin USA UNITED STATES OF AMERICA 19 +3:12
42 PHILIPSEN Jasper BEL BELGIUM 21 +5:08
43 ANDERSEN Idar NOR NORWAY 20 +5:11
44 HEINSCHKE Leon GER GERMANY 20 +5:11
45 SUTER Joel SUI SWITZERLAND 21 +5:21
46 WILDAUER Markus AUT AUSTRIA 21 +7:44
47 HALLER Patrick GER GERMANY 22 +7:46
48 COVI Alessandro ITA ITALY 21 +8:27
49 BRUSSENSKIY Gleb KAZ KAZAKHSTAN 19 +10:08
50 HEALY Ben IRL IRELAND 19 +10:34
51 HEIDEMANN Miguel GER GERMANY 21 +10:34
52 MACIEJUK Filip POL POLAND 20 +10:34
53 SWEENY Harrison AUS AUSTRALIA 21 +10:39
54 PAJUR Markus EST ESTONIA 19 +12:11
55 VAN DEN BERG Marijn NED NETHERLANDS 20 +12:42
56 WIRTGEN Luc LUX LUXEMBOURG 21 +12:42
57 SALGUEIRO Carlos POR PORTUGAL 20 +12:42
58 CALLE HURTADO Juan Fernando COL COLOMBIA 20 +12:42
59 REYNDERS Jens BEL BELGIUM 21 +12:42
60 GAMPER Patrick AUT AUSTRIA 22 +12:42
61 BÁRTA Tomáš CZE CZECH REPUBLIC 20 +12:42
62 JØRGENSEN Mathias Norsgaard DEN DENMARK 22 +12:42
63 KISKONEN Siim EST ESTONIA 22 +12:42
64 MOLANO BENAVIDES Julian David COL COLOMBIA 22 +12:42
65 ELOSEGUI MOMEÑE Iñigo ESP SPAIN 21 +12:42
66 FATKULLIN Valerii RUS RUSSIAN FEDERATION 21 +12:42
67 LAŠINIS Venantas LTU LITHUANIA 22 +12:42
68 KOLB Stefan AUT AUSTRIA 22 +12:42
69 PRIMOŽIČ Jaka SLO SLOVENIA 21 +12:42
70 FERRI Gregorio ITA ITALY 22 +12:42
71 WALLS Matthew GBR GREAT BRITAIN 21 +12:42
72 KRAWCZYK Szymon POL POLAND 21 +12:42
73 MULUEBERHAN Henok ERI ERITREA 20 +12:42
74 KARL Adam HUN HUNGARY 20 +12:42
75 SOWINSKI Artur POL POLAND 22 +12:42
76 ALMEIDA João POR PORTUGAL 21 +12:42
77 BURTNIK Evan CAN CANADA 22 +12:42
78 ALEOTTI Giovanni ITA ITALY 20 +12:42
79 BAZAN CLAVELES Oscar ARG ARGENTINA 20 +12:42
80 DELACROIX Théo FRA FRANCE 20 +12:42
81 ADRIA OLIVERAS Roger ESP SPAIN 21 +12:42
82 KUGAEVSKI Gleb RUS RUSSIAN FEDERATION 20 +12:42
83 PRITZEN Marc Oliver RSA SOUTH AFRICA 20 +12:42
84 GERVAIS Laurent CAN CANADA 22 +12:42
85 WRIGHT Paul NZL NEW ZEALAND 21 +12:42
86 RIKUNOV Petr RUS RUSSIAN FEDERATION 22 +12:42
87 URIANSTAD Martin Bugge NOR NORWAY 20 +12:42
88 HOLSTAD Ludvik Aspelund NOR NORWAY 21 +12:42
89 LYU Xianjing CHN PEOPLE’S REPUBLIC OF CHINA 21 +12:42
90 GARRISON Ian USA UNITED STATES OF AMERICA 21 +12:42
91 FINE Eddy FRA FRANCE 22 +12:42
92 KLUCKERS Arthur LUX LUXEMBOURG 19 +12:42
93 HANNINEN Jaakko FIN FINLAND 22 +12:42
94 ZUCCO SCHIZZI Vitor BRA BRAZIL 22 +12:42
95 HEIDERSCHEID Colin LUX LUXEMBOURG 21 +12:42
96 RIES Michel LUX LUXEMBOURG 21 +12:42
97 HVIDEBERG Jonas Iversby NOR NORWAY 20 +12:42
98 DINA Dániel HUN HUNGARY 22 +12:42
99 STOJNIĆ Veljko SRB SERBIA 20 +12:47
100 LOUVEL Matis FRA FRANCE 20 +12:55
101 KELEMEN Petr CZE CZECH REPUBLIC 19 +15:53
102 FOKIN Mikhail RUS RUSSIAN FEDERATION 22 +18:02
103 FOLTÁN Adam SVK SLOVAKIA 19 +20:35
104 KUBIŠ Lukáš SVK SLOVAKIA 19 +20:35
105 JORGENSON Matteo USA UNITED STATES OF AMERICA 20 +20:35
106 OOSTHUIZEN Jason RSA SOUTH AFRICA 20 +20:35
107 JENNER Samuel AUS AUSTRALIA 22 +20:35
108 LOPÉZ Luis Enrique HON HONDURAS 22 +20:35
109 WHITE Nicholas AUS AUSTRALIA 22 +20:35
110 GIRMAY HAILU Biniam ERI ERITREA 19 +20:35
111 HORVAT Žiga SLO SLOVENIA 21 +20:37
112 IMAMURA Shunsuke JPN JAPAN 21 +20:37
113 FUNG Ka Hoo HKG HONG KONG, CHINA 22 +25:03
MUGISHA Moise RWA RWANDA 22 DNF
FERRON Valentin FRA FRANCE 21 DNF
MAGENNIS Liam AUS AUSTRALIA 22 DNF
MCNULTY Brandon USA UNITED STATES OF AMERICA 21 DNF
MUNTON Byron RSA SOUTH AFRICA 21 DNF
FOUCHE James NZL NEW ZEALAND 21 DNF
VAN MOER Brent BEL BELGIUM 21 DNF
DAINESE Alberto ITA ITALY 21 DNF
VAN TRICHT Stan BEL BELGIUM 20 DNF
HINDSGAUL  MADSEN Jacob DEN DENMARK 19 DNF
GALVAN FERNANDEZ Francisco ESP SPAIN 22 DNF
URBANO FONTIVEROS Carmelo ESP SPAIN 22 DNF
HABTEMICHAEL Daniel ERI ERITREA 22 DNF
TESFAZION Natnael ERI ERITREA 20 DNF
GOMEZ JARAMILLO Nicolas David COL COLOMBIA 19 DNF
DUARTE Emanuel POR PORTUGAL 22 DNF
BAYER Tobias AUT AUSTRIA 20 DNF
LAUK Karl Patrick EST ESTONIA 22 DNF
MATSUDA Shoi JPN JAPAN 20 DNF
FETTER Erik HUN HUNGARY 19 DNF
MUGISHA Samuel RWA RWANDA 22 DNF
BATT Ethan NZL NEW ZEALAND 21 DNF
AUTRAN CARRILLO Jose Eduardo CHI CHILE 20 DNF
BELTRAN SANTILLANA Guillermo Andres CHI CHILE 20 DNF
FERREYRA GELDREZ Diego Agustin CHI CHILE 22 DNF
HAIDET Lance USA UNITED STATES OF AMERICA 22 DNF
MARTINEZ RONCONI Jose Luciano ARG ARGENTINA 22 DNF
DAUMONT Paul BUR BURKINA FASO 20 DNF
COLE Tyler TTO TRINIDAD AND TOBAGO 20 DNF
SHPAKOUSKI Yahor BLR BELARUS 22 DNF
BERGSTRÖM FRISK Erik SWE SWEDEN 20 DNF
ERIKSSON Jacob SWE SWEDEN 20 DNF
FORSSELL Hugo SWE SWEDEN 20 DNF
LINDGREN Emil SWE SWEDEN 19 DNF
ILIĆ Ognjen SRB SERBIA 21 DNF
BALAZSI Lorant ROU ROMANIA 20 DNF
DIMA Emil ROU ROMANIA 22 DNF
COTE Pier Andre CAN CANADA 22 DNF
HENNIS Hasani AIA ANGUILLA 22 DNF
CHOI Kwan Lok HKG HONG KONG, CHINA 20 DNF
NG Pak Hang HKG HONG KONG, CHINA 20 DNF
TSO Kai Kwong HKG HONG KONG, CHINA 19 DNF
KONYCHEV Alexander ITA ITALY 21 DSQ
NIELSEN Andreas DEN DENMARK 22 DSQ
EEKHOFF Nils NED NETHERLANDS 21 DSQ
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.