Vuelta a Castilla y Leon 2022, show di Simon Yates!

Splendido assolo di Simon Yates per conquistare la Vuelta a Castilla y Leon 2022. Il corridore del Team BikeExchange – Jayco, nei giorni scorsi già dominatore della Prueba Villafranca, ha fatto il vuoto in salita, riuscendo poi ad accrescere il suo vantaggio fino a concludere la seconda e ultima frazione della breve corsa iberica con un vantaggio di quasi un minuto rispetto a George Bennett (UAE Team Emirates), uscito in solitaria nelle fasi finali della salita, per anticipare un gruppetto che si gioca la terza posizione in uno sprint ristretto, conquistato da Jonathan Lastra (Caja Rural – RGA) davanti a Jonathan Caicedo (EF Education – EasyPost).

Dopo una decina di chilometri di attacchi e contrattacchi, tre corridori riescono ad avvantaggiarsi sul gruppo: si tratta di Daniel McLay (Arkea-Samsic), Daniel Muñoz (Drone Hopper-Androni Giocattoli) e Pier-André Coté (Human Powered Health), che velocemente guadagnano un margine di una cinquantina di secondi. Poco dopo, però, si lanciano al loro inseguimento Juan Antonio Lopez-Cozar (Burgos-BH), David Gonzalez (Caja Rural-Seguros RGA) e Daniel Viegas (Eolo-Kometa), che dopo qualche chilometro si ricongiungono con i tre battistrada andando a formare così un drappello di sei atleti, il cui vantaggio nei confronti del plotone arriva a toccare un massimo di tre minuti dopo i primi 55 chilometri percorsi e dopo aver superato i primi due GPM.

Ben controllato da Team BikeExchange – Jayco e UAE Team Emirates, il gruppo tuttavia si avvicina sempre più, fino a quando non si muovono Simon Guglielmi (ARK), Iván García Cortina (MOV), Vincenzo Nibali (AST), Jan Polanc (UAD), Daniel Navarro (BBH), Jonathan Lastra (CJR), Jérémy Cabot (TEN), Luís Fernandes (RPB) e Alberto Gallego Ruiz (RPB), che si riportano sui battistrada, tra i quali a resistere davanti sono  solamente McLay e Lopez-Cozar. Una azione composta da corridori molto più freschi, che riescono così a tenere testa al gruppo fino a 25 chilometri dalla conclusione, quando sono di nuovo gli uomini della BikeExchange a chiudere.

Subito dopo è il capitano Simon Yates a lanciarsi all’attacco sull’ultimo GPM di giornata. Finita la salita, la strada continua a salire progressivamente fino al culmine a sette chilometri dalla conclusione, quando inizia una breve discesa verso il traguardo. Ormai imprendibile, Yates si gestisce alla perfezione mentre alle sue spalle è George Bennett (UAE Team Emirates) a muoversi nelle fasi finali, andando così a prendersi la seconda posizione, con un ritardo di quasi un minuto dal vincitore.

Risultato Tappa 2 Vuelta a Castilla y Leon 2022

Classifica Generale Vuelta a Castilla y Leon 2022

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button