Vuelta a Burgos 2021, Juan Sebastian Molano vince allo sprint la seconda tappa! Battuti Alberto Dainese e Matteo Trentin

Successo in volata per Juan Sebastian Molano (UAE Team Emirates) oggi alla Vuelta a Burgos 2021. Il colombiano, lanciato al meglio da un Matteo Trentin terzo sul traguardo alle spalle di Alberto Dainese (Team DSM), ha disputato un’ottima volata al termine della seconda tappa, Tardajos – Briviesca (175 km). Con gli ultimi fuggitivi ripresi a poche centinaia di metri dal traguardo, lo sprint è stato abbastanza confuso, con Molano che ha prevalso di mezza ruota sul giovane rivale italiano. Completano la top ten Jordi Meeus (BORA-hansgrohe), Jon Aberasturi (Caja Rural-Seguros RGA), Reinardt Janse van Rensburg (Qhubeka-NextHash), Itamar Einhord (Israel Start-Up Nation), Christopher Lawless (TotalEnergies), Marc Sarreau (Ag2r Citroen) e Gonzalo Serrano (Movistar). Cambia la leadership con lo stesso Serrano che sopravanza, pur con lo stesso tempo, il vincitore di ieri Edward Planckaert (Alpecin-Fenix). Il miglior italiano è al momento Fabio Aru, 14°.

Anche oggi basta il primo scatto per vedere la formazione della fuga di giornata. La compongono Oier Lazkano (Caja Rural-Seguros Rga), Unai Cuadrado (Euskaltel-Euskadi), Sergio Garcia Gonzalez (Eolo-Kometa), Raúl García Pierna (Equipo Kern Pharma) e Carlos Canal (Burgos BH). Il gruppo lascia fare e concede più di quattro minuti già dopo una decina di chilometri. Il vantaggio massimo supera leggermente i sei minuti, poi il lavoro di Alpecin-Fenix, BORA-hansgrohe e UAE Team Emirates permette di tenere la situazione sotto controllo. Il vantaggio comincia così a calare lentamente fino ad arrivare a soli 30” a 20 chilometri dall’arrivo, con la EF Education-NIPPO a dettare il ritmo. A questo punto la testa della corsa prova a rilanciare, con García Pierna che alza subito bandiera bianca, seguito poco dopo anche dagli altri compagni di fuga, che vengono dunque ripresi a 18 chilometri dalla conclusione.

Ai -8 chilometri al traguardo iniziano però le schermaglie con Madrazo che prova per primo a sfruttare una contropendenza per attaccare insieme ad altri due corridori. Il tentativo buono però è il seguente composto da Kevin Geniets (Groupama-FDJ), Mads Würtz Schmidt (Israel Start-Up Nation) e Markus Burghardt (BORA-hansgrohe), con i tre che riescono a guadagnare anche 14 secondi di vantaggio a un paio di chilometri dall’arrivo. Il ritorno del gruppo però è inesorabile e, nonostante un estremo tentativo di allungo, il tedesco viene raggiunto e superato a poche centinaia di metri dal traguardo dal gruppo ormai lanciato in volata.

Risultato Tappa 2 Vuelta a Burgos 2021

Classifica Generale Vuelta a Burgos 2021

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.