Rund um Köln 2019, Planckaert beffa Pfingsten

Baptiste Planckaert ha vinto oggi la Rund um Köln 2019. Il belga della Wallonie-Bruxelles ha trionfato davanti al pubblico tedesco battendo in uno sprint a due il corridore di casa Christoph Pfingsten (BORA-hansgrohe), al termine dei 206,6 chilometri in programma con partenza e arrivo a Colonia. Entrambi erano reduce da una fuga partita subito dopo il via alla quale il gruppo degli inseguitori non è riuscito a porre rimedio. Terzo posto per un altro fuggitivo della Wallonie-Bruxelles, Lionel Taminiaux. Non riesce invece a salire sul podio Nils Politt (Team Katusha – Alpecin), grande favorito tra i fuggitivi.

Subito dopo il via si scatena la lotta per andare in fuga, che premia un grosso gruppo di quasi una ventina di corridori: Sam Bennett, Christoph Pfingsten, Andreas Schillinger (Bora-hansgrohe), Alex Dowsett, Nils Politt, Willem Jakobus Smit, Nathan Haas (beide Katusha-Alpecin), Clement Carisey, Benjamin Perry (Israel Cycling Academy), Benjamin Declerq, Thomas Sprengers (Sport Vlaanderen-Baloise), Baptiste Planckaert, Lionel Taminiaux (Bruxelles-Wallonie), Leon Heinschke (Sunweb Development Team), Dominik Bauer, Philipp Mamos (beide Dauner D&DQ-Akkon), Jonas Rutsch (Lotto-Kern Haus) e Roland Thalmann (Vorarlberg-Santic). Il gruppo inizialmente non lascia fare, ma poi molla la presa e lascia andare i fuggitivi, alle cui spalle si lanciano Stijn Steels, Mekseb Debesay, Harrison Sweeny e poi anche Jodok Salzmann, che però sono costretti a rialzarsi dopo pochi chilometri.

Dopo le prime difficoltà, il gruppo di testa, arrivato a guadagnare fino a quasi quattro minuti, comincia a sgretolarsi dopo il primo passaggio dal Bensberg. Si ritrovano così al comando Bennett, Pfingsten, Politt, Haas, Carisey, Planckaert e Rutsch, ma la situazione si rimescola velocemente, con Taminiaux, Schillinger e Perry che riescono poi a rientrare sulla testa della corsa. A poco meno di 30 chilometri dal traguardo è Taminiaux a rompere gli indugi in vista del primo passaggio dal traguardo, con il gruppo ormai ad oltre sette minuti e quindi tagliato fuori dalla lotta per il successo. Poco prima del secondo passaggio dal traguardo attacca poi Carisey, raggiunto successivamente da Planckaert, Politt e Pfingsten. All’ultimo passaggio dalla linea dell’arrivo, Pfingsten e Planckaert transitano con 40” di margine sugli inseguitori. A questo punto gli inseguitori mollano la presa e così è il duo di testa a giocarsi il successo in volata.

Ordine di Arrivo Rund um Köln 2019

1. Baptiste Planckaert (Wallonie-Bruxelles)
2. Christoph Pfingsten (Bora – hansgrohe)
3. Lionel Taminiaux (Wallonie-Bruxelles)
4. Nils Politt (Team Katusha – Alpecin)
5. Andreas Schillinger (Bora – hansgrohe)
6. Benjamin Perry (Israel Cycing Academy)
7. Clément Carisey (Israel Cycing Academy)
8. Jonas Rutsch (Team Lotto – Kern Haus)
9. Nathan Haas (Team Katusha – Alpecin)
10. Sam Bennett (Bora – hansgrohe)

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.