Giro d’Italia 2018, grande battaglia: Mohoric supera Denz mentre Chaves perde 25 minuti

Grandi emozioni per la tappa più lunga del Giro d’Italia 2018. In una giornata tesissima e velocissima, trova l’attimo vincente Matej Mohoric (Bahrain-Merida) che trionfa a Gualdo Tadino al termine di una volata a due con Nico Denz (Ag2r La Mondiale). I due si son mossi nel finale di una tappa caotica, a lungo vissuta sulle accelerazioni del gruppo per la bagarre per la ganerale, riuscendo poi a resistere al ritorno del gruppo, con Sam Bennett (Bora-hansgrohe) che regola Enrico Battaglin (LottoNL-Jumbo) in uno sprint non senza rimpianti per l’irlandese.

In classifica generale Simon Yates (Mitchelton-Scott) conserva la Maglia Rosa, ma la compagine australiana non riesce a difendere la seconda posizione di Esteban Chaves, che ad inizio tappa resta in un secondo troncone, non riuscendo più a rientrare e finendo per perdere tantissimo dopo una lunga battaglia. Cambiano leggermente i distacchi per lo sprint al traguardo volante, ma restano uguali le altre posizioni con Tom Dumoulin (Team Sunweb) che sale così in seconda posizione, sempre davanti a Thibaut Pinot (Groupama-FDJ) e Domenico Pozzovivo (Bahrain-Merida).

Tappa propizia alla fuga e sono numerosi a provarci immediatamente. In seguito ad una rapida serie di scatti e controscatti in testa si trova un gruppetto di tredici corridori, ai quali il gruppo non sembra intenzionato a rientrare. Davide Ballerini (Androni-Sidermec), Luis Leon Sanchez (Astana), Matej Mohoric (Bahrain-Merida), Ben Hermans, Krists Neilands (Israel Cycling Academy), Ben King (Dimension Data), Tom Scully (EF- Drapac), Tony Martin (Katusha-Alpecin), Koen Bouwman (LottoNL-Jumbo), Jarlinson Pantano, Mads Pedersen (Trek-Segafredo), Valerio Conti (UAE Team Emirates) e Jacopo Mosca (Wilier-Selle Italia) riescono dunque a guadagnare velocemente una trentina di secondi, mentre dal gruppo escono Matteo Montaguti (Ag2r La Mondiale), Ruben Fernandez (Movistar) e Mads Wurtz Schmidt (Katusha-Alpecin), che non faranno fatica a riportarsi sui primi attaccanti.

Non sembra cogliere l’attimo giusto invece Giulio Ciccone (Bardiani – CSF), che inizialmente fa fatica, perdendo terreno, ma quando la strada sale, dopo dieci chilometri di corsa, l’abruzzese non fatica a riportarsi sulla testa della corsa, che a quel punto ha oltre due minuti di vantaggio sul gruppo. Sembra così tutto pronto per la classifica tappa di transizione, con la fuga ormai già formata, ma il gruppo si spezza, con un secondo troncone che risulta avere un ritardo di una dozzina di secondi. Rapidissima a fare la conta, la Sky nota l’assenza di Esteban Chaves (Mitchelton-Scott), condizionato dal mal di gola e da problemi respiratori, e cerca subito di approfittare della situazione, mettendosi in testa a tirare in maniera violenta.

Anche i fuggitivi accelerano per non farsi riprendere, restano in 12 davanti con Ballerini, Sanchez, Mohoric, Hermans, Neilands, King, Martin, Bouwman, Pantano, Conti, Montaguti, e Ciccone. Molti corridori intanto dietro perdono contatto, tra cui anche numerosi velocisti, con Chaves che fatica a reagire, perdendo notevolmente terreno. Con il colombiano c’è anche Louis Meintjes (Dimension Data), ma il ritmo imposto dalla formazione britannica è troppo alto e non c’è modo di rientrare. Allo scollinamento il ritardo è di circa 90 secondi, ma nella discesa successiva il ritmo non cala.

La situazione cambia ancora quando dal gruppo escono Pello Bilbao (Astana) e Remi Cavagna (Quick-Step Floors), che costringono la Mitchelton-Scott a reagire visto che lo spagnolo è ben posizionato nella generale. La formazione australiana chiude velocemente, facendo tuttavia così aumentare il ritardo di Chaves, che sale ulteriormente quando in testa si portano i corridori del Team Sunweb. Con Chaves c’è solo Sam Bewley e il distacco continua ad accrescere, superando i tre minuti, mentre i fuggitivi invece perdono terreno. La Mitchelton a quel punto fa sfilare anche Christopher Juul-Jensen sulla seconda salita, al cui GPM il distacco sfiora i 4 minuti.

Il gruppo continua il suo forcing e non ci mette molto a riprendere gli attaccanti nella valle successiva, dove Neilands e Martin provano a ripartire. La coppia dura poco, con il tedesco che resta rapidamente da solo, mentre nel gruppo Chaves rientra Elia Viviani, che con i compagni comincia ad aiutare Chaves e i Mitchelton, che hanno fermato anche Roman Kreuziger mentre in gruppo Bahrain-Merida, Groupama-FDJ, Sky, Team Sunweb e UAE Team Emirates hanno tutti un uomo davanti. A quel punto la situazione cambia notevolmente, con il distacco tra i due gruppi che a metà corsa scende a due minuti. Con il passare dei chilometri il gruppo Chaves sembra poter rientrare sul gruppo principale, che intanto ha ripreso Martin, tanto che in vista della zona di rifornimento fisso il gap è di poco superiore al minuto.

Proprio in quel momento però il trend torna ad invertirsi con il plotone Maglia Rosa che torna ad incrementare il suo vantaggio. Con il distacco di 2’34” a 100 chilometri dalla conclusione sono gli uomini della Mitchelton – Scott a provare a ricucire il gap, perché ormai i QuickStep Floors si sono arresi, capito che Viviani non avrà comunque più modo di giocarsi la tappa. Il distacco a quel punto lievita, con il gruppo principale che arriva allo sprint intermedio con 5 minuti di margine. Al Traguardo Volante Simon Yates (Mitchelton – Scott) guadagna i tre secondi di abbuono, passando per primo davanti a Thibaut Pinot (Groupama – FDJ) che comunque ne prende a sua volte due.

Subito dopo il TV Marco Frapporti (Androni – Sidermec) decide di allungare in solitaria, mentre il gruppo Chaves alza definitivamente bandiera bianca. Il corridore della Androni – Sidermec arriva fino ad un vantaggio massimo di 3’20” prima che il gruppo inizi a recuperare terreno. A 39 chilometri dalla conclusione l’attaccante conserva 2’20” di margine e proprio in quel momento dal gruppo allunga Davide Villella (Astana) sul quale si riporta poco dopo Matej Mohoric (Bahrain – Merida).

I due trovano subito un ottimo accordo, riportandosi proprio in cima al GPM di Annifo su Frapporti, che non riesce a seguire il loro ritmo e si stacca subito, venendo ripreso e staccato nella successiva discesa anche da Sergio Henao (Sky), Nico Denz (AG2R La Mondiale) e Alessandro De Marchi (BMC), usciti poco prima dal gruppo. Sfruttando le proprie abilità nella specialità, Mohoric stacca Villella, ma il bergamasco riesce a rientrare proprio alla fine della discesa, quando anche Denz si porta in testa alla corsa.

Alle loro spalle, con un ritardo di 21 secondi, transitano De Marchi ed Henao, mentre il gruppo maglia rosa, nel quale rientra Richard Carapaz (Movistar) dopo un problema meccanico, accusa un ritardo di 30 secondi. A fine discesa si stacca anche Tom Dumoulin (Sunweb) per via di una foratura, ma anche il vincitore dell’ultimo Giro rientra rapidamente, complice un rallentamento del ritmo nel gruppo.

Fra i tre battistrada il più attivo è Mohoric che con i suoi allunghi riesce a staccare Villella a circa 11 chilometri dalla conclusione, quando dietro nel gruppo prova un allungo Andrea Vendrame (Androni – Sidermec), che viene subito ripreso. A 5 chilometri dalla conclusione il gruppo intanto riprende anche in rapida successione Henao, De Marchi e Villella, ma ormai è tardi per rientrare sui primi due, che malgrado le accelerazioni costanti di Mohoric rimangono insieme fino al traguardo. Esausto, Denz prova comunque a giocarsi le sue carte in volata, affiancando lo sloveno, ma Mohoric ne ha nettamente di più e si impone nettamente.

Ordine di arrivo Decima Tappa Giro d’Italia 2018

1SLOMOHORIC MatejBAHRAIN – MERIDA6h 04’ 52”
2GERDENZ NicoAG2R LA MONDIALE0’ 00”
3IRLBENNETT SamBORA – HANSGROHE0’ 34”
4ITABATTAGLIN EnricoTEAM LOTTO NL – JUMBO0’ 34”
5ITABALLERINI DavideANDRONI GIOCATTOLI-SIDERMEC0’ 34”
6DENSCHMIDT Mads WurtzTEAM KATUSHA ALPECIN0’ 34”
7ITAGAVAZZI FrancescoANDRONI GIOCATTOLI-SIDERMEC0’ 34”
8COLPANTANO GOMEZ JarlinsonTREK – SEGAFREDO0’ 34”
9ITABRAMBILLA GianlucaTREK – SEGAFREDO0’ 34”
10PORGONCALVES Jose’TEAM KATUSHA ALPECIN0’ 34”
11USAKING BenjaminTEAM DIMENSION DATA0’ 34”
12ITAMONTAGUTI MatteoAG2R LA MONDIALE0’ 34”
13ITAVISCONTI GiovanniBAHRAIN – MERIDA0’ 34”
14ITATONELLI AlessandroBARDIANI CSF0’ 34”
15GBRFROOME ChrisTEAM SKY0’ 34”
16ECUCARAPAZ RichardMOVISTAR TEAM0’ 34”
17GBRYATES Simon PhilipMITCHELTON – SCOTT0’ 34”
18NEDDUMOULIN TomTEAM SUNWEB0’ 34”
19ITAPOZZOVIVO DomenicoBAHRAIN – MERIDA0’ 34”
20NZLBENNETT GeorgeTEAM LOTTO NL – JUMBO0’ 34”
21NEDPOELS WoutTEAM SKY0’ 34”
22CANWOODS MichaelEF EDUCATION FIRST-DRAPAC p/b CANNONDALE0’ 34”
23NEDOOMEN SamTEAM SUNWEB0’ 34”
24AUTKONRAD PatrickBORA – HANSGROHE0’ 34”
25GERPFINGSTEN ChristophBORA – HANSGROHE0’ 34”
26COLBETANCUR CarlosMOVISTAR TEAM0’ 34”
27IRLROCHE NicolasBMC RACING TEAM0’ 34”
28FRAPINOT ThibautGROUPAMA – FDJ0’ 34”
29AUTPREIDLER GeorgGROUPAMA – FDJ0’ 34”
30FRAGENIEZ AlexandreAG2R LA MONDIALE0’ 34”
31ITAARU FabioUAE TEAM EMIRATES0’ 34”
32AUSDENNIS RohanBMC RACING TEAM0’ 34”
33AUSO’CONNOR BenTEAM DIMENSION DATA0’ 34”
34COLHENAO MONTOYA Sergio LuisTEAM SKY0’ 34”
35ESPBILBAO LOPEZ DE ARMENTIA P.ASTANA PRO TEAM0’ 34”
36ITAFORMOLO DavideBORA – HANSGROHE0’ 34”
37ESPSANCHEZ Luis LeonASTANA PRO TEAM0’ 34”
38COLLOPEZ MORENO Miguel AngelASTANA PRO TEAM0’ 34”
39FRAJAUREGUI QuentinAG2R LA MONDIALE0’ 34”
40AUSHANSEN Adam JamesLOTTO SOUDAL0’ 34”
41GERSCHACHMANN MaximilianQUICK-STEP FLOORS0’ 34”
42ITAMASNADA FaustoANDRONI GIOCATTOLI-SIDERMEC0’ 34”
43FRACHEREL MikaelAG2R LA MONDIALE0’ 34”
44ITAULISSI DiegoUAE TEAM EMIRATES0’ 34”
45SLOPOLANC JanUAE TEAM EMIRATES0’ 34”
46SUIFRANKINY KilianBMC RACING TEAM0’ 34”
47ITACONTI ValerioUAE TEAM EMIRATES0’ 34”
48FRABIDARD FrançoisAG2R LA MONDIALE0’ 34”
49NZLSCULLY TomEF EDUCATION FIRST-DRAPAC p/b CANNONDALE0’ 34”
50ITACAPECCHI ErosQUICK-STEP FLOORS0’ 34”
51ITAMARCATO MarcoUAE TEAM EMIRATES0’ 34”
52RSAVENTER JacoTEAM DIMENSION DATA0’ 34”
53ESPNIEVE ITURRALDE MikelMITCHELTON – SCOTT0’ 34”
54FRADUPONT HubertAG2R LA MONDIALE0’ 34”
55ESPVENTOSO ALBERDI Francisco JoBMC RACING TEAM0’ 34”
56ITABOARO ManueleBAHRAIN – MERIDA0’ 34”
57ITAMOSCA JacopoWILIER TRIESTINA – SELLE ITALIA0’ 34”
58ITAPUCCIO SalvatoreTEAM SKY0’ 34”
59NEDGESINK RobertTEAM LOTTO NL – JUMBO0’ 34”
60AUSHAIG JackMITCHELTON – SCOTT0’ 34”
61GERMARTIN TonyTEAM KATUSHA ALPECIN0’ 34”
62BELARMEE SanderLOTTO SOUDAL0’ 59”
63USABROWN NathanEF EDUCATION FIRST-DRAPAC p/b CANNONDALE01’ 04”
64USADOMBROWSKI Joseph LloydEF EDUCATION FIRST-DRAPAC p/b CANNONDALE01’ 04”
65ITAMORI ManueleUAE TEAM EMIRATES01’ 16”
66ITACATTANEO MattiaANDRONI GIOCATTOLI-SIDERMEC01’ 16”
67ITAVENDRAME AndreaANDRONI GIOCATTOLI-SIDERMEC01’ 30”
68ITADE MARCHI AlessandroBMC RACING TEAM01’ 32”
69AUTGROSSSCHARTNER FelixBORA – HANSGROHE01’ 32”
70CZEHIRT JanASTANA PRO TEAM01’ 32”
71NEDLAMMERTINK MauritsTEAM KATUSHA ALPECIN02’ 25”
72ITAVILLELLA DavideASTANA PRO TEAM02’ 29”
73GBRCARTHY Hugh JohnEF EDUCATION FIRST-DRAPAC p/b CANNONDALE04’ 55”
74ESTKANGERT TanelASTANA PRO TEAM05’ 21”
75COLTORRES AGUDELO Rodolfo AndreANDRONI GIOCATTOLI-SIDERMEC05’ 45”
76SUIREICHENBACH SébastienGROUPAMA – FDJ06’ 55”
77ESPDE LA PARTE VictorMOVISTAR TEAM06’ 55”
78BELHERMANS BenISRAEL CYCLING ACADEMY08’ 10”
79LATNEILANDS KristsISRAEL CYCLING ACADEMY08’ 10”
80BELCAMPENAERTS VictorLOTTO SOUDAL08’ 10”
81NEDTEN DAM LaurensTEAM SUNWEB08’ 18”
82ITANIBALI AntonioBAHRAIN – MERIDA08’ 30”
83ITACICCONE GiulioBARDIANI CSF12’ 03”
84ITAFRAPPORTI MarcoANDRONI GIOCATTOLI-SIDERMEC12’ 03”
85ESPPLAZA RubenISRAEL CYCLING ACADEMY12’ 03”
86LUXDIDIER LaurentTREK – SEGAFREDO12’ 03”
87USAHAGA ChadTEAM SUNWEB14’ 59”
88NEDBOUWMAN KoenTEAM LOTTO NL – JUMBO15’ 26”
89FRAELISSONDE KennyTEAM SKY16’ 42”
90FRAROY JérémyGROUPAMA – FDJ16’ 42”
91ESPDE LA CRUZ MELGAREJO DavidTEAM SKY18’ 23”
92ESPFERNANDEZ RubenMOVISTAR TEAM18’ 23”
93COLQUINTANA DayerMOVISTAR TEAM18’ 23”
94ESPPEDRERO AntonioMOVISTAR TEAM18’ 23”
95ITASABATINI FabioQUICK-STEP FLOORS25’ 25”
96BELVLIEGEN LoïcBMC RACING TEAM25’ 25”
97ITABELLETTI ManuelANDRONI GIOCATTOLI-SIDERMEC25’ 25”
98FRAROUX AnthonyGROUPAMA – FDJ25’ 25”
99BELWELLENS TimLOTTO SOUDAL25’ 25”
100KAZZEITS AndreyASTANA PRO TEAM25’ 25”
101NEDCURVERS RoyTEAM SUNWEB25’ 25”
102AUSHAMILTON ChristopherTEAM SUNWEB25’ 25”
103ITASBARAGLI KristianISRAEL CYCLING ACADEMY25’ 25”
104ITATURRIN AlexWILIER TRIESTINA – SELLE ITALIA25’ 25”
105FRALADAGNOUS MatthieuGROUPAMA – FDJ25’ 25”
106ARGSEPULVEDA EduardoMOVISTAR TEAM25’ 25”
107SUIMORABITO SteveGROUPAMA – FDJ25’ 25”
108ITABARBIN EnricoBARDIANI CSF25’ 25”
109FRA