LINK UTILI GIRO D'ITALIA 2018
 GUIDA STARTLIST PERCORSO NOTIZIE INTERVISTE RISULTATI CLASSIFICA
LINK UTILI GIRO D'ITALIA 2018
 GUIDA NOTIZIE INTERVISTE RISULTATI CLASSIFICA

Presentazione Volta ao Algarve 2018

La Volta ao Algarve 2018 sarà l’evento più importante della stagione in Portogallo. In programma dal 14 al 18 febbraio, questo appuntamento ha intrapreso dall’inizio degli anni 2000 un processo di internazionalizzazione, divenendo un passaggio chiave per l’inizio di stagione di molti grandi atleti, superando dunque nettamente in termini di partecipazione il Giro del Portogallo. Contemporaneamente alla crescita, la corsa ha subito anche diverse metamorfosi nel suo percorso, passando da evento favorevole ai velocisti, a gara impegnativa con salite e cronometro. Lo scorso anno il successo andò a Primoz Roglic (Lotto NL – Jumbo), che si impose davanti a Michal Kwiatkowski (Sky) e Tony Gallopin.

HASHTAG UFFICIALE: #VAlgarve2018

Albo d’oro recente Volta ao Algarve 2018

2017 ROGLIC Primoz
2016 THOMAS Geraint
2015 THOMAS Geraint
2014 KWIATKOWSKI Michal
2013 MARTIN Tony
2012 PORTE Richie
2011 MARTIN Tony
2010 CONTADOR Alberto
2009 CONTADOR Alberto
2008 DEVOLDER Stijn
2007 PETACCHI Alessandro
2006 CABREIRA Joao
2005 SABIDO Hugo
2004 LANDIS Floyd

Percorso Volta ao Algarve 2018

Ad aprire il sipario sulla corsa a tappe portoghese sarà una frazione che dovrebbe sorridere alle ruote veloci presenti in gruppo. La tappa fra Albufeira e Lagos presenta infatti delle salite, ma sono tutte concentrate nella parte centrale e non dovrebbero creare problemi ai velocisti. Situazione radicalmente opposta invece il giorno dopo, con l’arrivo in quota a Foia. Si tratta di una salita di 15,2 chilometri con alcuni tratti che toccano il 9,5% di pendenza. Fondamentale in ottica classifica sarà inoltre la tappa di venerdì, quando andrà in scena una cronometro di 20,3 chilometri a Lagoa.

Se le tappe di giovedì e venerdì saranno cruciali per definire il vincitore della corsa,  lo stesso non si può dire per la quarta frazione. Il week-end si aprirà infatti con la tappa più lunga della corsa, che sfiora i 200 chilometri, ma al suo interno non presenta grandi difficoltà dal punto di vista altimetrico. La classifica potrà invece variare il giorno dopo, con l’arrivo a Malhão. Si tratta di una tappa con ben 5 GPM al suo interno, che si chiuderà con una salita finale di 3 chilometri. Ascesa tutto sommato breve, ma con pendenze molto elevate visto che nei primi due chilometri la pendenza sarà sopra il 10%.

Tappe Volta ao Algarve 2018

14/2 Prima Tappa: Albufeira > Lagos (192,6 km)
15/2 Seconda Tappa: Sagres >Fóia (187,9 km)
16/2 Terza Tappa: Lagoa > Lagoa (20,3 km) [cronometro individuale] 17/2 Quarta Tappa: Almodôvar > Tavira (199,2 km)
18/2 Quinta Tappa: Faro > Malhão (173,5 km)

Favoriti Volta ao Algarve 2018

Clicca qui per la startlist

L’uomo da battere sulla carta è Richie Porte (BMC). L’australiano ha già messo diversi chilometri nelle gambe in questo avvio di stagione e il percorso sembra adattarsi alla perfezione alle sue caratteristiche. Al suo fianco ci sarà un corridore importante come Tejay Van Garderen, che potrebbe rappresentare anche una valida alternativa, non solo un supporto. La concorrenza sarà comunque molto forte, a partire dal duo della Sky composto da Michal KwiatkowskiGeraint Thomas. I due sanno già cosa vuol dire vincere l’Algarve visto che hanno fatto loro la classifica generale in ben tre occasioni dal 2014 al 2016. Così come Porte, entrambi potrebbero sfruttare la cronometro a loro vantaggio per rifilare diversi secondi importanti ai loro rivali. Nella prova contro il tempo potrebbe far molto bene anche Bob Jungels (QuickStep – Floors) il quale però si dovrà difendere nelle due tappe di montagna in cui rischia di perdere un po’ di terreno rispetto ai suoi avversari.

Se il lussemburghese dovrà difendersi in salita, discorso diametralmente opposto andrà fatto per Daniel Martin (UAE Team Emirates) e Louis Meintjes (Dimension Data). I due dovranno infatti cercare di limitare i danni nella prova a cronometro per poi cercare di recuperare terreno nelle due frazioni di montagna più adatte alle loro caratteristiche. Fra i possibili protagonisti ci sono poi Bauke Mollema (Trek – Segafredo), Sam Oomen (Sunweb), Felix Grosschartner (Bora – Hansgrohe), il duo della Movistar con Jaime Roson ed Eduardo Sepulveda ed infine Simon Spilak (Katusha – Alpecin). Proprio quest’ultimo avrà come compagno di squadra Tony Martin che ha già vinto la corsa in passato per ben due volte. Il percorso di quest’anno però è leggermente diverso, con molta più salita, quindi sembra difficile vedere il tedesco fra i protagonisti per la vittoria finale.

Fra i possibili nomi a sorpresa invece andrà fatta attenzione a Vicente Garcia de Mateos (Aviludo-Louletano), Yuri Trofimov (Radio Popular Boavista), Edgar Pinto (Vito-Feirense-BlackJack), decimo l’anno scorso, Gustavo Cesar Veloso (W52/FC Porto) ed il duo della Sporting Clube de Portugal/Tavira con Rinaldo Nocentini ed Alejandro Marque.

Grande spettacolo si attende non solo in salita, ma anche nelle volate. Ai nastri di partenza ci sono infatti alcuni dei velocisti più importanti al mondo come Arnaud Démare (FDJ), che potrà contare su una squadra completamente al suo servizio, John Degenkolb (Trek – Segafredo) e Dylan Groenewegen (Lotto NL – Jumbo). Grande attenzione andrà riposta inoltre su Edvald Boasson Hagen (Dimension Data), Matteo Pelucchi (Bora – Hasngrohe), Yves Lampaert (QuickStep – Floors), Ben Swift (UAE Team Emirates) ed il duo della Lotto Soudal con Jens DebusschereJens Keukeleire.

Altimetrie e planimetrie Volta ao Algarve 2018

Vedi Anche

DIRETTA Hammer Stavanger 2018 LIVE

Tornano le Hammer Series, l’innovativa formula ideata da Velon, da seguire LIVE su SpazioCiclismo. Si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *