Giro del Delfinato 2019, Presentazione Percorso e Favoriti Ottava Tappa: Cluses – Champéry

Il Giro del Delfinato 2019 è arrivato all’epilogo. La corsa a tappe transalpina si conclude con un’intensissima tappa di montagna perfetta per far saltare la corsa, pur non presentando un finale durissimo nel corso dei suoi 113,5 chilometri fra Cluses e Champéry. Una tappa molto movimentata che comincerà a salire fin dai primi metri, con la Côte de Châtillon-sur-Cluses (4,7 km al 5,0%) che sarà superata appena sei chilometri dopo il via, con la possibilità dunque di offrire anche quest’anno uno di quei finali scalmanati che la corsa di ASO ha proposto in questi ultimi anni.

Dopo una brevissima discesa, si continuerà poi a salire verso la Côte de Rond (3,9 km al 6,5%), dopo la quale si continuerà direttamente a salire verso la successiva Montée des Gets (4,0 km al 4,7%). Dopo una ventina di chilometri in leggera discesa, si affronterà l’impegnativo Col du Corbier (7,6 km al 7,5%), momento che potrebbe rivelarsi cruciale per comprendere le intenzioni dei big, e quindi il molto più dolce Pas de Morgins (4,8 km al 5,3%) dopo circa 20 chilometri in leggera salita.

A questo punto si sconfinerà in Svizzera con una ventina di chilometri in discesa e quindi i passaggi salienti di questa frazione: la Côte des Rives (8,5 km al 6,2%) e la finale Montée de Champéry (5,5 km à 4,2%), salita a gradoni che non presenta pendenze particolarmente impegnative. Un tracciato così accidentato favorirà ancora una volta la formazione di tentativi di fuga molto numerosi, mentre il gruppo, visti i distacchi molto ridotti, potrebbe decidere di aspettare la penultima salita per far esplodere la bagarre decisiva.

ORARIO DI PARTENZA: 13:45
ORARIO DI ARRIVO (PREVISTO): 16:45 – 17:04
DIRETTA TV: 15:00-17:20 Eurosport Player / 15:35-17:15 RaiSport +
HASHTAG UFFICIALE: #Dauphiné

Favoriti Ottava Tappa Giro del Delfinato 2019

Le forze in campo oggi sono apparse più chiare, dimostrando come ci sia molto equilibrio fra i big. La Astana ha dato una grande dimostrazione di forza e domani sarà sicuramente chiamata in causa per difendere la risicata leadership del proprio capitano. Dal canto suo Jakob Fuglsang ha la grande possibilità di correre di rimessa, contrariamente a quanto è solito fare, quindi potrà conservare energie che potrebbero permettergli di fare la differenza in un finale in cui per lui potrebbe essere rischioso arrivare allo sprint visto che è un esercizio in cui il suo rivale più prossimo Adam Yates (Mitchelton-Scott) è invece decisamente più a suo agio. Con l’abbuono la situazione potrebbe infatti ribaltarsi se altri corridori dovessero concludere davanti al danese, scenario non impossibile.

Tuttavia, in questo contesto, si inseriscono anche molti altri corridori visto che alla partenza ci sono sette corridori racchiusi in appena 33 secondi. Il che vuol dire che tutto è ancora aperto e sono in molti a potersi giocare le proprie carte. Tra questi forse Tejay Van Garderen (Education First) è quello che sembra avere meno cartucce a suo favore, ma se supera le salite precedenti con i rivali, staccarlo nel finale non sarà semplice e su una salita più pedalabili potrebbe fare male a sua volta. Discorso simile per Dylan Teuns (Bahrain-Merida), corridore dalla grande esplosività, che negli ultimi chilometri, a patto di arrivarci con i migliori, potrebbe essere uno dei più pericolosi, al pari di Emanuel Buchmann (Bora-hansgrohe) che già oggi ha mostrato che tatticamente sa come giocarsi le proprie carte al meglio.

Particolarmente aggressivi potrebbero correre dunque Wout Poels (Team Ineos) e Thibaut Pinot (Groupama-FDJ), che completano i magnifici sette che si giocano il successo finale. Entrambi hanno dimostrato oggi di avere la grinta e la condizione per poterci provare, proponendosi come i più interessanti per un possibile attacco dalla media distanza, cercando di forzare nella penultima salita per cercare di sfiancare gli avversari. Con formazioni di livello al loro fianco, potrebbero anche provare ad inserire alcuni compagni per fargli da ponte e supporto al momento opportuno. Corridori come Gianni Moscon, Michal Kwiatkowski, David Gaudu e Sebastien Reichenbach potrebbero essere perfetti allo scopo.

In uno scenario nel complesso piuttosto chiuso, attenzione a corridori come Daniel Martin (UAE Team Emirates) e Romain Bardet (Ag2r La Mondiale) che oggi se la sono giocata fino alla fine, con l’irlandese che, come suo solito, ha corso con generosità anche quando tatticamente non era proprio necessario. Domani tuttavia lo scenario è diverso e, considerando il ritardo in classifica di entrambi comunque abbastanza elevato, soprattutto nel finale potrebbero godere della libertà necessaria per poter andare almeno a conquistare il successo di tappa che gli consentirebbe di tracciare un bilancio positivo e incoraggiante in vista del Tour de France.

Se la lotta sembra soprattutto ridotta agli uomini di classifica, non mancano comunque le possibilità anche per gli attaccanti. Uomini come Julian Alaphilippe (Deceuninck-QuickStep) e Alessandro De Marchi (CCC Team) vorranno infatti provarci ancora, così come alcune seconde linee potrebbero trovarsi tatticamente ben posizionate per i capitani, ma pronte a sfruttare le proprie carte personali. Protagonisti già oggi, Alexey Lutsenko (Astana) e Mike Woods (Education First) potrebbero così nuovamente essere della partita, mentre ci si aspetta anche qualche segnale dal giovane Bjorg Lambrecht (Lotto Soudal) oppure da qualche deluso sinora come Nairo Quintana (Movistar), Warren Barguil (Arkéa-Samsic), Guillaume Martin (Wanty-Gobert) o Richie Porte (Trek-Segafredo). Non avendo niente da perdere, compreso che nel confronto diretto con gli altri big andrebbero a perdere, potrebbero dunque provare a giocarsela diversamente, con azioni dalla media e lunga distanza. E chissà che poi da cosa non nasca cosa…

Borsino dei favoriti Ottava Tappa Giro del Delfinato 2019

***** Daniel Martin
**** Wout Poels, Adam Yates
*** Jakob Fuglsang, Thibaut Pinot, Dylan Teuns
** Romain Bardet, Emmanuel Buchmann, Alexey Lutsenko, Tejay Van Garderen
* Julian Alaphilippe, Alessandro De Marchi, Michal Kwiatkowski, Bjorg Lambrecht, Mike Woods

Meteo Previsto Ottava Tappa Giro del Delfinato 2019

Piogge sparse. Precipitazioni: 50%. Umidità: 68%. Vento: 11 km/h verso SSE. Temperature: 13°-17°.

Maggiori insidie Ottava Tappa Giro del Delfinato 2019

Il maltempo potrebbe essere una discriminante importante anche in questa tappa, dove ci saranno numerosi tratti di discesa, anche tecnici. Dal punto di vista tecnico, bisognerà quindi sicuramente aspettare gli ultimi metri per sapere chi avrà vinto questa edizione del Giro del Delfinato.

Altimetria e Planimetria Ottava Tappa Giro del Delfinato 2019

Cronotabella Ottava Tappa Giro del Delfinato 2019

ARRIVOPARTENZA36KM/H38KM/H40KM/H
VC CLUSES (VC-D304-D902 B)113.5013:4513:4513:45
D902 B CLUSES113.5013:5513:5513:55
CARREFOUR D902 B – D9021121.513:5713:5713:57
D902 CHÂTILLON-SUR-CLUSES107.5614:0414:0414:03
CÔTE DE CHÂTILLON-SUR-CLUSES107.5614:0514:0414:04
ARSONNEX (LA RIVIÈRE-ENVERSE)105.5814:0814:0714:07
TANINGES (D902-VC-D907-D307)104.5914:0914:0914:08
D307 CÔTE DE ROND9914.514:1914:1714:16
ROND9815.514:2014:1914:18
FRY96.51714:2314:2114:20
D902 LES GETS (D902-VC)93.52014:2814:2614:24
MONTÉE DES GETS91.52214:3114:2914:28
MORZINE86.52714:3914:3714:35
MONTRIOND83.53014:4414:4214:39
VERNAY-BRON (ESSERT-ROMAND)8330.514:4614:4314:41
SAINT-JEAN-D’AULPS (D902-D903)8033.514:5014:4814:45
LA VIGNETTE73.54015:0114:5814:55
LE PONT DE GYS (LA BAUME)7241.515:0315:0014:57
D32 GYS71.54215:0415:0114:57
LE MARTELET7142.515:0615:0214:58
RICHEBOURG70.54315:0615:0214:59
LE BIOT69.54415:0815:0415:00
LE CORBIER66.54715:1315:0915:05
COL DU CORBIER64.54915:1615:1215:08
BONNEVAUX6152.515:2215:1815:14
CARREFOUR D32-D225954.515:2615:2115:17
D22 SOUS LE PAS56.55715:3015:2515:20
ABONDANCE54.55915:3315:2715:23
RICHEBOURG5261.515:3715:3215:27
LA CHAPELLE-D’ABONDANCE5063.515:4015:3515:30
PASSENGUE49.56415:4115:3615:31
LES CONTAMINES4964.515:4215:3615:31
LA CHAPELLE-D’ABONDANCE4865.515:4315:3815:33
LA PANTHIAZ47.56615:4515:3915:34
LA VILLE DU NANT46.56715:4615:4015:35
D230 LA PESSE4667.515:4715:4115:36
LE JARDY (CHATEL)44.56915:5015:4415:38
LE CLOS DU TOUR4469.515:5015:4415:39
CHÂTEL (D230-D228-D22)42.57115:5315:4615:41
SUISSE
VALAIS
PAS DE MORGINS (1369M)3776.516:0215:5515:49
R201 MONTHEY22.59116:2616:1816:11
VC CHOËX1796.516:3616:2716:20
CÔTE DES RIVES12101.516:4316:3516:27
TROISTORRENTS8.510516:4916:4016:32
PASSAGE À NIVEAU N°16.27106.516:5216:4216:34
VAL-D’ILLIEZ4.510916:5616:4716:38
CHAMPÉRY (ENTRÉE)1.511217:0116:5116:43
MONTÉE DE CHAMPÉRY1112.517:0216:5216:43
CHAMPÉRY0113.517:0416:5416:45
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.