© Paolo Codeluppi

Giro d’Italia 2021, la Bardiani conferma il team attorno a Battaglin e Visconti

La Bardiani CSF Faizanè annuncia la sua squadra per il Giro d’Italia 2021. A poco più di una settimana dal via, la formazione di Bruno e Roberto Reverberi svela il gruppo che dall’8 al 30 maggio parteciperà alla corsa più importante della stagione, con ovviamente le due star Enrico Battaglin e Giovanni Visconti in prima fila. Assieme a loro ci saranno Filippo Fiorelli e Giovanni Carboni, possibili uomini di riferimento rispettivamente per volate e montagna, Alessandro Tonelli, Davide Gabburo, Umberto Marengo e Samuele Zoccarato, pronti a gettarsi in fuga o mettersi al servizio dei capitani di giornata. Una selezione completa, che può provare a giocarsi le proprie carte in ogni tipo di tappa, dalla montagna alla pianura.

“La formazione è stata allestita cercando di prendere soprattutto uomini di esperienza e che ovviamente siano in forma e in grado di resistere sulle tre settimane perché il livello di competizione è altissimo – spiegano dal team – Abbiamo quindi dovuto selezionare tra i giovani con ottime potenzialità che abbiamo quelli in grado di lavorare sulle tre settimane riuscendo a recuperare. Per questo in alcune scelte abbiamo dato più spazio a uomini con più esperienza nella gestione della gara”

Roberto Reverberi analizza poi ruolo e ambizioni dei singoli: “Giovanni Visconti ed Enrico Battaglin non ci deluderanno nelle loro tappe e saranno degli importantissimi registi in corsa. Filippo Fiorelli è stata la rivelazione del Giro 2020, si è messo in evidenza e farà gli sprint di gruppo insieme ad Enrico Battaglin, prediligendo ovviamente quelli non per velocisti puri, ma più impegnativi. Giovanni Carboni e Alessandro Tonelli sono due importanti corridori per le tappe più impegnative, mentre Davide Gabburo e Umberto Marengo, entrambi al loro primo grande Giro, sono atleti dotati di importante spunto veloce e resistenza se indovineranno le fughe giuste potranno sorprendere. Infine il neo-pro che abbiamo selezionato per permettergli di fare esperienza è Samuele Zoccarato, che ha dimostrato di avere un ottimo ‘motore’, di essere un attaccante nato che non molla facilmente neanche in salita. Sarà un giro impegnativo, di alto livello in cui anche per andare in fuga prevedo ci sarà bagarre, per questo è fondamentale farsi trovare pronti. Arriviamo all’appuntamento più importante della stagione in fiducia e buona condizione dopo due mesi nei quali abbiamo raccolto già molti risultati”

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.