© Eolo-Kometa

Giro d’Italia 2021, Francesco Gavazzi: “Un po’ di rammarico c’è, ma da qui alla fine ci riproverò: è una promessa”

Grande prova ieri di Francesco Gavazzi al Giro d’Italia 2021. Il corridore della Eolo-Kometa, infatti, dopo essere riuscito a centrare la fuga giusta, ha concluso in seconda posizione sul traguardo di Guardia Sanframondi, battuto soltanto da un bravo Victor Lafay. Il corridore italiano non ha nascosto di aver accarezzato il sogno di vincere la sua prima tappa al Giro d’Italia ma, superato un primo momento di rammarico, ha iniziato subito a guardare avanti, alle prossime tappe, dove tutta la Eolo-Kometa vorrà riprovarci. A partire già da oggi, magari con Lorenzo Fortunato, che ieri ha dimostrato di avere una buona gamba chiudendo nel gruppo dei migliori.

Un po’ di rammarico c’è, è chiaro – le parole di Gavazzi dopo l’arrivo –  perché queste non sono occasioni che capitano spesso in una carriera quindi ci ho sperato e ci ho provato fino alla fine. Forse, col senno di poi, avrei dovuto inseguire prima Lafay che però è andato davvero molto forte. La gamba è buona, e sicuramente da qui alla fine del Giro io ci riproverò ancora: e questa è una promessa”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.