© LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi

Favoriti Giro d’Italia 2018, Maglia Rosa: duello Yates-Dumoulin?

Sei tappa separano i corridori dalla fine del Giro d’Italia 2018. Da qui al traguardo di Roma i corridori sono attesi da due tappe per velocisti, anche se quella di mercoledì potrebbe sorridere ad una fuga da lontano, una cronometro e tre tappe di montagna. Tappe che potrebbero cambiare la classifica generale della Corsa Rosa in questa ultima settimana di corsa. Classifica che sembra esser ben delineata al momento, in cui si possono cominciare a notare alcuni ritardi importanti da parte di alcuni protagonisti annunciati. Come dimostrato dalla seconda settimana di corsa però ogni tappa potrebbe riservare delle sorprese con crolli inaspettati.

Alcuni corridori comincianoavere già aun gap abbastanza considerevole sino a questo momento, tanto che le loro possibilità di vittoria sono ormai vicine allo zero. In ogni caso, alcune tendenze sino a questo momento sono abbastanza chiare e, con il terzo giorno di riposo, alla vigilia della terza ed ultima settimana, è giunto il momento di fare nuovamente il punto della situazione riguardo i favoriti del Giro d’Italia 2018

Favoriti Giro d’Italia 2018

Dopo aver sorpreso tutti nella prima settimana di corsa Simon Yates (Mitchelton – Scott) è riuscito a fare ancora meglio nella seconda settimana. Il britannico non ha solo vinto ben due tappe, ma è riuscito ad incrementare il suo vantaggio su tutti gli avversari in maniera notevole. Quando attacca ora come ora sembra che nessuno riesca a superarlo, tanto che l’unica volta che è stato battuto è sullo Zoncolan dove però si è difeso nel migliore dei modi con un ottimo secondo posto. Per Yates una delle incognite è capire come si potrà comportare nella terza settimana, dove potrebbe magari pagare un po’ la sua condotta votata all’attacco in queste prime quindici tappe del Giro. La condizione però sembra esser ottima e quindi al momento ci sono poche preoccupazioni per un suo eventuale crollo. Proprio questo stato di forma potrebbe permettergli di fare anche una buonissima prova a cronometro e limitare i danni nel migliore dei modi.

Sicuramente a cronometro Yates perderà terreno rispetto a Tom Dumoulin (Sunweb). Il vincitore uscente della Corsa Rosa domani guadagnerà terreno con ogni probabilità su tutti gli uomini di classifica e riaprire i giochi per la maglia rosa. Il corridore di Maastricht si è sempre difeso bene in questo Giro, solo ieri ha avuto un momento di leggera difficoltà sull’ultima salita, ed è forse l’unico corridore ancora in grado di lottare per la vittoria finale insieme a Yates. Salvo clamorosi stravolgimenti tutti gli altri corridori sembrano infatti esser già tagliati fuori per la maglia rosa a partire da Thibaut Pinot (Groupama – FDJ) e Domenico Pozzovivo (Bahrain – Merida). I due sono fino a questo momento autori di un ottimo Giro senza grandi delusioni, l’unica è legata a Pinot sullo Zoncolan dove ci si poteva aspettare qualcosa in più, ma il loro distacco da Yates è molto elevato e difficilmente potranno insidiare il britannico per la vittoria finale considerando anche che a cronometro i tempi dovrebbero esser simili fra i tre. Più probabile che Pozzovivo e Pinot lottino fino alla fine per il terzo gradino del podio, in una battaglia che potrebbe vedere protagonista anche Chris Froome  (Sky). Il britannico ha deluso fino a questo momento visto che l’unica giornata alla Froome è stata sullo Zoncolan dove è arrivata la vittoria, vanificata il giorno dopo a Sappada. Il ritardo del keniano bianco è ora di poco inferiore ai cinque minuti da Yates e diventa difficile pensare che possa ambire alla vittoria finale visto l’andamento del suo Giro. Se ritroverà il giusto colpo di pedale, sfruttando anche la cronometro a suo favore, però il vincitore dell’ultimo Tour potrebbe cercare di chiudere nel migliore dei modi il suo terzo Giro in carriera, vincendo magari una tappa e salendo sul gradino più basso del podio di Roma.

Davanti a Froome al momento in classifica generale ci sono anche Miguel Angel Lopez (Astana) e Richard Carapaz (Movistar), rispettivamente quinto e sesto. I due con ogni probabilità saranno superati domani dal britannico in classifica generale visto che i due sudamericani sono destinati a perdere diversi minuti sul traguardo di Rovereto. Difficile se non impossibile quindi pensare a loro due in lotta per la vittoria finale della classifica, ma è più probabile che i due possano lottare per un piazzamento dal quinto posto in giù, salvo crolli dei corridori davanti a loro. I due dovranno vedersela con George Bennett (Lotto NL – Jumbo) e magari Rohan Dennis (BMC). Il primo si trova al momento ad un minuto da loro, ma potrebbe recuperare qualche secondo rispetto ai due colombiani domani a cronometro e lottare quindi con loro poi sulle tre tappe di montagna in programma fra giovedì e sabato. Chi sicuramente recupererà diversi minuti nella cronometro sarà Rohan Dennis (BMC), che domani sera potrebbe trovarsi davanti sia a Lopez che Carapaz in classifica generale. L’australiano poi perderà terreno in salita, ma si è comunque ben comportato fino a questo punto della corsa quando la strada sale. Più che una Top5 alla fine l’australiano potrebbe portare a casa un piazzamento nei 10 dove dovrà vedersela con Pello Bilbao (Astana), Carlos Betancur (Movistar), Patrick Konrad (Bora – Hansgrohe), Sam Oomen (Sunweb), che dovrà lavorare però per Dumoulin, e Ben O’Connor (Dimension Data). Lotta per un piazzamento nei 10 nella quale potrebbero magari inserirsi anche Davide Formolo (Bora – Hansgrohe), Alexandre Geniez (AG2R La Mondiale) e Michael Woods (EF – Drapac), magari grazie ad una fuga da lontano.

Borsino dei Favoriti Maglia Rosa Giro d’Italia 2018

***** ▲ Simon Yates
**** ▼ Tom Dumoulin
** ▼ Chris Froome, ▼ Thibaut Pinot, ▼ Domenico Pozzovivo
* ▼ George Bennett, Richard Carapaz, ▼  Rohan Dennis, ▼  Miguel Angel Lopez

Borsino precedente (7 Maggio)

***** Tom Dumoulin
**** Thibaut Pinot, ▲ Simon Yates
*** ▲ Esteban Chaves, ▼Chris Froome, Domenico Pozzovivo
** ▼ Fabio Aru , ▲George Bennett, ▲ Rohan Dennis, ▼ Miguel Angel Lopez,
* Carlos Betancur, Richard Carapaz, Davide Formolo, Ben O’Connor, Mike Woods

Borsino precedente (7 Maggio)

***** ▲Tom Dumoulin
**** ▼Chris Froome, ▲ Thibaut Pinot
*** ▼ Fabio Aru, Miguel Angel Lopez, Domenico Pozzovivo
** Esteban Chaves, Louis Meintjes, Mike Woods, Simon Yates
* George Bennett, Carlos Betancur, Rohan Dennis, Davide Formolo, Wout Poels

Borsino iniziale

***** Chris Froome
**** Fabio Aru, Tom Dumoulin
*** Miguel Angel Lopez, Thibaut Pinot, Domenico Pozzovivo
** Esteban Chaves, Louis Meintjes, Mike Woods, Simon Yates
* George Bennett, Carlos Betancur, Rohan Dennis, Davide Formolo, Wout Poels

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.