© Sirotti

Coppa Bernocchi 2018, le voci alla partenza: Filosi, Orrico, Simion, Stacchiotti…

Ecco le voci di alcuni dei protagonisti attesi oggi alla Coppa Bernocchi 2018:

Iuri Filosi (Delko Marseille): “La condizione sembra che ci sia e proveremo nel finale a fare qualcosa, o meglio verso tre quarti di gara, perché in caso di volata non siamo certo i favoriti”.

Giuseppe Fonzi (Wilier-Selle Italia): “Mi piacerebbe far bene in queste ultime gare. Dopo la corsa di ieri le sensazioni non erano però particolarmente buone, quindi oggi cercheremo di far bene come squadra”.

Davide Orrico (Vorarlberg-Santic): “Ieri, avendo ricevuto l’invito da parte degli organizzatori, era nostro dovere di piccola squadra continental estera di onorare al meglio la corsa. Avevamo l’obiettivo di andare in fuga e ci sono riuscito e ho dato la possibilità ai compagni dietro di restare tranquilli per cercare di arrivare più freschi nel finale. Davanti siamo andati regolari con Madrazo che ha fatto un grande lavoro, specialmente in salita, e nel finale tra scatti e controscatti regnava il nervosismo per i punti della Coppa Italia. Gavazzi dell’Androni lavorava per arrivare allo sprint, mentre Wackermann della Bardiani-CSF si sentiva battuto in volata e ha cercato di anticipare. Nel finale è saltato l’accordo tra gli 11 inseguitori e siamo arrivati così sfilacciati. Oggi sono un po’ stanco ma proverò a dare tutto per sfruttare le poche occasioni che abbiamo di correre in Italia”.

Paolo Simion (Bardiani-CSF): “Oggi siamo pronti. Con un giro in meno del circuito e viste le caratteristiche di questo, la corsa si presta ad un arrivo in volata. Lavoreremo tutti per Guardini, ma se la corsa si farà dura cercherò di resistere e giocarmi le mie carte”.

Riccardo Stacchiotti (MsTina-Focus) “Sulla carta la gara di oggi si addice abbastanza alle mie caratteristiche, anche se mi manca un po’ di ritmo dopo un mese fermo. Ieri ho cercato di risparmiare un po’ la gamba per provare a giocarmela oggi”.

Interviste a cura di Matteo Caimi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.