© ASO

Vuelta Asturias 2021, Nairo Quintana: “Sapevo come avrebbe corso la Movistar. Sempre una gioia vincere”

Nairo Quintana conferma la propria crescita vincendo la classifica generale della Vuelta Asturias 2021. Il colombiano ha iniziato nel migliore dei modi la breve corsa a tappe spagnola, imponendosi nella prima tappa. Da quel momento in poi lo scalatore si è sempre ben piazzato, difendendosi dagli attacchi delle altre squadre. In particolare, oggi è stata la Movistar, sua ex formazione, a cercare di metterlo in difficoltà con diverse azioni, nel tentativo di favorire Antonio Pedrero, vincitore della seconda frazione e secondo in classifica generale. L’Arkéa-Samsic è tuttavia riuscita a controllare la corsa e a evitare che il suo leader si trovasse in una situazione di grossa difficoltà.

È sempre una gran gioia vincere,ha dichiarato appena terminata l’ultima tappa – sapevo che poco a poco sarei andato migliorando dopo le operazioni al ginocchio e dopo il tempo di riabilitazione di cui avevo bisogno. Sono felice di ottenere questi due risultati, la vittoria di tappa e della generale, per la mia squadra, l’Arkéa-Samsic”. Le due vittorie di questa settimana lo hanno visto tornare a festeggiare un anno dopo il suo ultimo sigillo, durante la Parigi-Nizza 2020.

Infine Nairo Quintana ha commentato la strategia nell’ultima frazione, in cui è stato attaccato dalla sua ex squadra: “Sapevo come avrebbe corso la Movistar contro di noi oggi. Per noi questo è stato un vantaggio. Io e i miei compagni di squadra eravamo tranquilli. La Vuelta Asturias mi ha sempre dato bei ricordi. È sempre stato speciale per me venire qui e vincere è ancora meglio. Ora riposerò un po’ in vista, in particolare, del Tour de France. Mi sento sempre meglio, corsa dopo corsa, e questi risultati lo dimostrano”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.