© Trofeo Laigueglia

Presentazione Percorso e Favoriti Trofeo Laigueglia 2020

Tutto pronto anche per l’apertura della stagione italiana con il Trofeo Laigueglia 2020. A fare da apripista sarà, come divenuto ormai tradizione la semiclassica ligure giunta alla cinquantasettesima edizione, in programma domenica 16 febbraio. L’unica squadra World Tour al via sarà l’Ag2r, a saranno molto probabilmente le formazioni italiane a vivacizzare la corsa andando a caccia dei primi punti nella classifica della Ciclismo Cup. Nel nuovo millennio sono state solo tre le edizioni in cui non ha vinto un corridore italiano, l’ultima delle quali nel 2014 con il colombiano José Rodolfo Serpa, che però vestiva comunque i colori di una squadra italiana, la Lampre – Merida.

ORARIO DI PARTENZA: 10:50

ORARIO DI ARRIVO (PREVISTO): 15:56 – 16:28

DIRETTA TV: Rai Sport 14:45

HASHTAG UFFICIALE: #TrofeoLaigueglia

Albo d’Oro Trofeo Laigueglia

2019  VELASCO Simone
2018  MOSER Moreno
2017  FELLINE Fabio
2016  FEDI Andrea
2015  CIMOLAI Davide
2014  SERPA José Rodolfo
2013  POZZATO Filippo
2012  MOSER Moreno
2011  PIETROPOLLI Daniele
2010  GINANNI Francesco

Percorso Trofeo Laigueglia 2020

Nessun cambio sostanziale nel percorso del Trofeo Laigueglia 2020. La semiclassica ligure prenderà il via nella città del savonese che dà il nome alla corsa e dalla partenza di Piazza Marconi si dirigerà verso l’entroterra. La salita verso Bezzo sarà il preludio al primo GPM di giornata, quello di Cima Paravenna, che i corridori scollineranno dopo 70 chilometri di corsa. Dopo la discesa verso Albenga e un primo passaggio in zona arrivo il gruppo troverà sulla propria strada il GPM di Testico, che sarà scollinato quando mancheranno 80 chilometri al traguardo.

Con una nuova discesa verso Albenga ci si dirigerà nuovamente verso Laigueglia e, dopo un secondo passaggio sulla linea d’arrivo i corridori entreranno nel circuito finale. Si tratterà di 10,8 chilometri da ripetere quattro volte che presentano al proprio interno il GPM di Colla Micheri, seguito dallo strappo di Capo Mele e saranno questi i frangenti decisivi per la corsa. Dalla discesa di Capo Mele mancheranno pochissimi chilometri al traguardo e se nessuno dovesse essere riuscito a fare la differenza, bisognerà prepararsi ad un arrivato in volata sul rettilineo finale di via Roma.

Favoriti Trofeo Laigueglia 2020

Clicca qui per la startlist

Saranno principalmente i corridori italiani a contendersi la corsa. Sarà al via il vincitore dello scorso anno Simone Velasco (Gazprom- Velasco), appoggiati dai connazionali Marco Canola e Cristian Scaroni . Anche l’unica formazione World Tour si presenterà con un leader italiano, visto che l’Ag2r ha deciso di puntare sul nuovo arrivo Andrea Vendrame con Geoffrey Bouchard come alternativa. L’Androni campione d’Italia invece avrà molte carte a disposizione, a partire da Nicola Bagioli, secondo lo scorso anno, fino ad arrivare a un corridore come Francesco Gavazzi, che in passato è andato più volte vicino alla vittoria finale senza mai riuscire a conquistarla.

Ci sarà al via anche una selezione italiana con Giulio Ciccone leader e unico professionista in una rosa di uomini dove anche il nome di Giovanni Aleotti potrebbe regalare piacevoli sorprese. Le altre Professional italiane schierano al via i loro uomini migliori con la Vini-Zabù- KTM che si stringe intorno a Giovanni Visconti, che sul finire della scorsa stagione ha dimostrato che l’età è solo un numero e che su questi percorsi può ancora togliersi molte soddisfazioni.  La Bardiani invece punterà su Giovanni Carboni, ben coadiuvato da sei uomini che potranno aiutarlo nelle diverse fasi della corsa, tra i quali Vincenzo Albanese è il più interessante su questo percorso.

Oltre alla già citata Gazprom, però, anche le Professional straniere presentano nelle proprie selezioni degli italiani in grado di far propria la corsa. L’Arkéa-Samsic potrà contare sulle prestazioni di Diego Rosa, che ha dato già ottimi segnali nelle prime uscite stagionali, con il francese Romain Hardy, già secondo nel 2017, come alternativa di lusso, oltre a Franck Bonnamour. Si è già piazzato qui in passato anche Mauro Finetto, leader della Nippo Delko One Provence, che schiererà al via anche l’altro italiano Alessandro Fedeli e l’eritreo classe 2000 Binyam Ghirmay, che ha già dato spettacolo sulle strade della Tropicale Amissa Bongo e spera di poter cominciare a fare la differenza anche in Europa.

Nel parterre di partenza ci sono comunque degli stranieri in grado di far loro la corsa come Sindre Lunke e Andreas Kron (Riwal Readynez), Larry Warbasse (Ag2r) e Evgeny Shalunov (Gazprom-Rusvelo). Infine, anche le formazioni Continental vantano molti nomi interessanti tra cui vale la pena segnalare Paolo Totò (Workservice Dynatek – Vega), Federico Zurlo (Giotti Victoria), Marco Tizza (Amore & Vita – Prodir) e soprattutto il giovanissimo Antonio Tiberi (Team Colpack Ballan), classe 2001 che ha già firmato con la Trek-Segafredo per le prossime due stagioni.

Borsino dei Favoriti

***** Giovanni Visconti
**** Diego Rosa, Simone Velasco
*** Giulio Ciccone, Andrea Vendrame, Nicola Bagioli
** Francesco Gavazzi, Giovanni Carboni, Marco Canola, Geoffrey Bouchard
* Paolo Totò, Evgeny Shalunov, Mauro Finetto, Romain Hardy, Binyam Ghirmay

Meteo Trofeo Laigueglia 2020

Precipitazioni sparse. Umidità 85%. Possibilità di precipitazioni 40%, vento ai 14 km/h. Temperatura prevista: minima 10°, massima 13°.

Altimetria e Planimetria Trofeo Laigueglia 2020

 

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.