Giro di Vallonia 2018, festa Lotto Soudal: Debusschere vince la volata, Wellens la generale

Jens Debusschere (Lotto Soudal) ha vinto in volata la quinta tappa del Giro di Vallonia 2018, battendo per questione di centimetri Alvaro José Hodeg Chagui (Quick-Step Floors) e Ryan Gibbons (Dimension Data). La formazione belga può festeggiare un colpo doppio, visto che Tim Wellens si aggiudica la maglia gialla di leader della generale grazie agli abbuoni conquistati nei traguardi volanti. Il corridore di casa ha infatti scalzato dalla prima posizione Quinten Hermans (Telenet-Fidea Lions) grazie agli abbuoni conquistati nel traguardo volante, che gli hanno permesso di raggiungere il connazionale in classifica generale. La discriminante è stata i piazzamenti nelle cinque tappe, che hanno sorriso al corridore della Lotto Soudal.

L’ultima frazione si apre subito con una serie di attacchi, ma la prima protagonista è una caduta che costringe al ritiro Dorian Godon (Cofidis), Brian van Goethem (Roompot – Nederlandse Loterij) e Piet Allegaert (Sport Vlaanderen – Baloise). Anche Wellens rimane coinvolto, ma riesce  ripartire senza conseguenze. Dopo una prima ora corsa a ritmi forsennati, riesce a evadere un gruppetto di sei corridori, di cui fanno parte lo stesso belga della Lotto Soudal, due favoriti per la generale come James Knox (Quick Step) e Tiago Machado (Katusha – Alpecin), Davide Cimolai (Groupama – FDJ), Nick van der Lijke (Roompot – Nederlandse Loterij) e Michael Boros (Pauwels Sauzen – Vastogoedservice).

Wellens approfitta dello sprint intermedio per guadagnare tre secondi di abbuoni, che lo rimettono in testa alla classifica generale. Quando i sei di testa si rialzano, può finalmente partire la fuga di giornata: ne fanno parte Valentin Madouas (Groupama – FDJ), Jonathan Restrepo (Katusha – Alpecin), Aleksandr Riabushenko (UAE Team – Emirates), Edward Dunbar (Aqua Blue Sport), Tosh Van Der Sande (Lotto-Soudal), Huub Duijn (Vérandas Willems – Crelan), Patrick Müller (Vital Concept), Fabien Doubey (Wanty – Groupe Gobert), Thomas Joly (Roubaix – Lille Métropole), di nuovo Nick van der Lijke e James Knox, quest’ultimo insieme al compagno di squadra Jhonatan Narvaez. A loro si aggiungono in un secondo momento Pierre-Luc Périchon (Fortuneo – Samsic), Jens Adams (Pauwels Sauzen – Vastgoedservice) e Geoffrey Soupe (Cofidis). I 15 corridori in testa guadagnano fino a 2’40” a 80 km dall’arrivo, quando Narvaez prende 2 secondi di abbuono a uno sprint intermedio, portandosi a 11″ da Wellens.

Dietro Pieter Serry (Quick-Step Floors), terzo nella generale, attacca a 40 km dall’arrivo, ma il capitano della Lotto Soudal fa buona guardia. A 20 km dal traguardo soltanto Van Der Sande, Riabushenko e Duijn rimangono davanti al gruppo, che però rinviene ai -13 km. A quel punto ci prova Rémy Cavagna (Quick-Step Floors), che guadagna fino a una ventina di secondi. I tentativi di altri contrattaccanti di riportarsi su di lui si rivelano vani, ma l’azione del francese viene annullata prima della flamme rouge. L’attacco finale di Anthony Roux (Groupama-FDJ) viene ben controllato dal plotone, che arriva quindi alla volata. Allo sprint Debusschere la spunta di poco su Hodeg, mentre Gibbons chiude terzo. Nella generale, Wellens vince grazie ai piazzamenti, chiudendo con lo stesso tempo di Hermans. Fabio Aru (UAE Team Emirates) torna alle corse con un decimo posto nella classifica generale.

Classifica Quinta Tappa Giro di Vallonia 2018

1. Jens Debusschere (Lotto – Soudal)
2. Álvaro Hodeg (Quick Step)
3. Ryan Gibbons (Dimension Data)
4. Quinten Hermans (Telenet – Fidea)
5. Bram Welten (Fortuneo – Samsic)
6. Edward Planckaert (Sport Vlaanderen – Baloise)
7. Hugo Hofstetter (Cofidis)
8. Kenny Dehaes (WB – AquaProtect – Veranclassic)
9. Daniel Hoelgaard (Groupama – FDJ)
10. Romain Cardis (Direct Energie)

Classifica Generale Giro di Vallonia 2018

1. Tim Wellens (Lotto – Soudal) en 20h22’26
2. Quinten Hermans (Telenet – Fidea) s. t.
3. Pieter Serry (Quick Step) a 7″
4. Quentin Pacher (Vital Concept) a 9″
5. Jhonatan Narvaez (Quick Step) a 11″
6. James Knox (Quick Step) a 12″
7. Viacheslav Kuznetsov (Katusha – Alpecin) a 13″
8. Lorrenzo Manzin (Vital Concept) s. t.
9. Frederik Backaert (Wanty – Groupe Gobert) s. t.
10. Fabio Aru (UAE – Team Emirates) s. t.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.