© Gazprom-RusVelo

Gazprom-Rusvelo, Imerio Cima ancora fermo dopo essere stato investito in allenamento a marzo

Imerio Cima ancora fermo a causa di un incidente in allenamento. Il corridore della Gazprom – Rusvelo non ha infatti ancora potuto esordire questa stagione a causa di una vettura che lo ha investito mentre si allenava nel mese di marzo, provocandogli un infortunio al ginocchio. La formazione russa rendo oggi noto che il giovane corridore bresciano è ancora fermo e non può tuttora allenarsi, per cui il suo ritorno alle corse è rinviato a data da destinarsi. Classe 1997, l’ex portacolori della Nippo – Fantini lo scorso anno aveva concluso nei dieci la Paris-Chauny e il Giro della Toscana, per un primo anno ovviamente difficile con la sua nuova formazione.

Passato professionista assieme al fratello Damiano, i due sono poi entrambi passati alla Gazprom quando il team italiano ha chiuso a fine 2019, dopo aver entrambi dimostrato buone qualità, con il più giovane Imerio che nel 2019 aveva chiuso più volte sul podio, tra cui il terzo posto alla Coppa Bernocchi.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.