© Cofidis

Etoile de Bessèges 2021, Christophe Laporte brucia Nacer Bouhanni – Quarto Giacomo Nizzolo

Christophe Laporte conquista la prima tappa della Etoile de Bessèges 2021. Il corridore della Cofidis ha rimontato e superato Nacer Bouhanni (Arkéa-Samsic) dopo che quest’ultimo aveva provato a sorprendere il gruppo scattando a poche centinaia di metri dal traguardo, sullo strappo che caratterizzava il finale della frazione odierna. Il plotone, giunto a due secondi dai due francesi, viene regolato da Mads Pedersen (Trek-Segafredo), che si prende il terzo posto davanti a Giacomo Nizzolo (Qhubeka Assos), migliore degli italiani. Da segnalare anche il buon piazzamento di Vincenzo Nibali (Trek-Segafredo), che ha chiuso in tredicesima posizione. Con questo risultato, ovviamente, Laporte è anche il primo leader della corsa, con quattro secondi di vantaggio su Bouhanni e otto su Pedersen.

Giusto il tempo di dare il via alla tappa e subito partono all’attacco tre corridori, Alexandre Delettre (Delko), Louis Louvet (St Michel-Auber 93) e Tom Paquot (Bingoal-WB). Il gruppo fa capire che la composizione della fuga è di suo gradimento e dunque lascia fare, concedendo in fretta ai tre attaccanti più di otto minuti di vantaggio. A questo punto, l’Ag2r Citroen si mette però in testa al plotone per aumentare un po’ l’andatura e non concedere troppo spazio ai fuggitivi e, di conseguenza, il vantaggio inizia pian piano a calare.

Ai -100 dall’arrivo, infatti, il gap è sceso a poco meno di sei minuti, mentre 50 chilometri più tardi, anche grazie all’aiuto della Bora-hasngrohe, rimangono solamente 2’40” ai tre fuggitivi. Al primo passaggio sulla linea d’arrivo, valido anche come GPM, passa primo Delettre, che dunque vestirà la maglia dedicata agli scalatori, ma ormai agli attaccanti è rimasto solo un minutino di vantaggio da difendere quando mancano ancora 40 chilometri alla conclusione.

Nel tratto successivo il gruppo accelera nuovamente, ma i tre fuggitivi riescono a mantenere inalterato il gap per diversi chilometri. Alla fine, con l’arrivo in testa al plotone di Qhubeka Assos, Lotto Soudal e Cofidis, il vantaggio dei tre coraggiosi crolla a 30 secondi ai -15 dalla conclusione, margine completamente annullato cinque chilometri più tardi. Con il gruppo compatto si va quindi verso il finale, ma due cadute negli ultimi settemila metri (che vede coinvolti, tra gli altri, Alberto Bettiol, Tim Wellens e Felix Grossschartner) fanno sì che il drappello che si presenta allo strappo conclusivo sia piuttosto ridotto. La Trek-Segafredo prende in testa l’ultimo chilometro, ma a poche centinaia di metri dal traguardo scatta Nacer Bouhanni, subito seguito da Christophe Laporte. Il corridore della Cofidis è abile poi a saltare il connazionale, andando così a prendersi il primo successo stagionale a braccia alzate.

Risultato Tappa 1 Etoile de Bessèges 2021

Classifica Generale Etoile de Bessèges 2021

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.