© LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi

Calendario 2022, tutte le novità tra le corse italiane: anticipate Tirreno e Mi-To, si spostano ancora Larciano e Appennino (aggiornato)

Non ancora definitivo, il calendario italiano 2022 di ciclismo si conferma nella sostanza rispetto a quello appena vissuto. Con il 2021 agli sgoccioli l’UCI ha cominciato ad ufficializzare le nuove date per la prossima stagione, anche oltre il WorldTour che era stato precedentemente annunciato, che a sua volta ha subito alcune modifiche. L’agenda italiana propone un canovaccio ormai abbastanza consolidato, in cui l’inizio di stagione che un tempo avveniva nel nostro paese che si è progressivamente perduto, tanto che i primi appuntamenti sono ormai direttamente nel mese di marzo, con anche il Trofeo Laigueglia, ultimo baluardo, ad aver giustamente scelto una nuova collocazione. Confermata come prima corsa dell’anno, la semiclassica ligure si svolgerà dunque nuovamente a pochi giorni dal via della Strade Bianche, primo evento WorldTour del nostro calendario.

Si sposta invece la corsa che da qualche stagione la seguiva, godendo del traino e della nuova posizione, ovvero il GP Larciano. Il motivo va trovato nella decisione di RCS Sport di anticipare la Tirreno – Adriatico, che tradizionalmente scattava il mercoledì per concludersi il martedì seguente, al lunedì (con conclusione domenica). Un giorno di pausa è dunque necessario alle squadre, che peraltro avranno anche un’altra novità da parte del maggiore organizzatore italiano, ovvero il ritorno della Milano – Torino a pochi giorni dal via della Milano – Sanremo, inserendosi subito dopo la conclusione della Corsa dei Due Mari.

Marzo si conferma un mese ricco visto che a seguire immediatamente la Classicissima ci sarà nuovamente la Per Sempre Alfredo, novità inserita quest’anno che il GS Emilia vuole portare avanti in memoria di Alfredo Martini. La settimana successiva si partirà subito con la Settimana Coppi e Bartali, evento ormai tradizionale e che trova sempre più riscontri anche a livello internazionale malgrado delle contemporaneità importanti in quei giorni. Con conclusione il sabato, la rassegna emiliana non sarà più l’ultimo appuntamento del mese visto che la domenica arriva il rinviato GP Larciano, che resta così con una collocazione primaverile.

Una pausa di circa due settimane porta poi all’approccio verso il Giro d’Italia, che scatterà di venerdì per consentire un giorno di riposo aggiuntivo, propedeutico alla Grande Partenza dall’estero. Le corse di preparazione saranno il Giro di Sicilia, che dopo il rinvio 2021 e la cancellazione 2020 torna in quella che era la data ideata per la prima edizione, anticipando il tradizionale Tour of the Alps, il cui nuovo nome e concept non ha cambiato (anzi lo ha rafforzato) quello che era lo storico Giro del Trentino. Subito dopo il la Corsa Rosa, trova posto un’altra di quelle prove che sta cercando una nuova sistemazione in questo calendario in divenire, ovvero il Giro dell’Appennino, che si svolgerà dunque i primi giorni di giugno, unico evento del mese (anche se bisogna attendere per conoscere il destino della Adriatica Ionica Race che cerca a sua volta date fisse nella prima parte dell’estate) assieme ai Campionati Nazionali previsti per l’ultima settimana. Unico altro evento (in attesa di conoscere il destino della Adriatica Ionica Race al momento assente dal calendario) nel corso dei mesi caldi sarà la Settimana Ciclistica Italiana, che è stata tra le piacevoli novità del 2021, mentre si salta poi direttamente al finale di stagione.

Un autunno che ormai in Italia è diventato sempre più ricco, proponendo numerose corse di un giorno che offrono piacevoli trasferte. Una soluzione interessante prima verso i Mondiali e poi per concludere al meglio la stagione con Il Lombardia e le altre prove. Coppa Sabatini (presumibilmente con anche Giro di Toscana della quale manca ancora comunicazione ufficiale), Memorial Pantani e Trofeo Matteotti  si correranno dunque ancora una volta nella seconda metà di settembre, negli ultimi scampoli di estate prima di arrivare al dolce finale di stagione con nove corse in 16 giorni con la stessa struttura di quest’anno.

Partenza dunque con il Giro dell’Emilia, seguito dal ritorno del GP Beghelli “ucciso” quest’anno da una pesante coincidenza, seguito dalle prime due prove del Trittico Lombardo, ovvero Coppa Bernocchi e Tre Valli Varesine, antipasto delle ultime due corse RCS Sport (che dunque rinuncia al suo trittico d’autunno avendo spostato la decana in primavera) con Gran Piemonte che porterà verso Il Lombardia. A chiudere anche nel 2021 saranno così una Coppa Agostoni che sembra aver trovato stabilità dopo alcune stagioni di rimbalzi, il rientrante Giro del Veneto e l’ambiziosa Veneto Classic

Calendario Ciclismo Italia 2021

02/03/22 02/03/22 Trofeo Laigueglia 1.Pro
05/03/22 05/03/22 Strade Bianche 1.UWT
07/03/22 13/03/22 Tirreno-Adriatico 2.UWT
16/03/22 16/03/22 Milano – Torino 1.Pro
19/03/22 19/03/22 Milano-Sanremo 1.UWT
20/03/22 20/03/22 Per Sempre Alfredo 1.1
22/03/22 26/03/22 Settimana Internazionale Coppi e Bartali 2.1
27/03/22 27/03/22 GP Industria & Artigianato 1.Pro
12/04/22 15/04/22 Giro di Sicilia – Tour of Sicily 2.1
18/04/22 22/04/22 Tour of the Alps 2.Pro
06/05/22 29/05/22 Giro d’Italia 2.UWT
02/06/22 02/06/22 Giro dell’Appennino 1.1
22/06/22 26/06/22 Campionati Nazionali CN
13/07/22 17/07/22 Settimana Ciclistica Italiana 2.1
15/09/22 15/09/22 Coppa Sabatini 1.Pro
17/09/22 17/09/22 Memorial Marco Pantani 1.1
18/09/22 18/09/22 Trofeo Matteotti 1.1
01/10/22 01/10/22 Giro dell’Emilia 1.Pro
02/10/22 02/10/22 Gran Premio Bruno Beghelli 1.1
03/10/22 03/10/22 Coppa Bernocchi – GP BPM 1.Pro
04/10/22 04/10/22 Tre Valli Varesine 1.Pro
06/10/22 06/10/22 Gran Piemonte 1.Pro
08/10/22 08/10/22 Il Lombardia 1.UWT
10/10/22 10/10/22 Coppa Agostoni – Giro delle Brianze 1.1
12/10/22 12/10/22 Giro del Veneto 1.1
16/10/22 16/10/22 Veneto Classic 1.1
pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.