© Ethias Cross

Superprestige, Eli Iserbyt e Denise Betsema trionfano a Ruddervoorde

Eli Iserbyt continua a vincere in questa prima parte della stagione di ciclocross. Dopo essersi imposto in tre gare dell’Ethias Cross e in due di Coppa del Mondo, il campione europeo di specialità ha conquistato quest’oggi anche la seconda prova del Superpresige 2021/2022, svoltasi a Ruddervoorde. Piuttosto netto il dominio del 24enne della Pauwels Sauzen-Bingoal, che ha anticipato di 27 secondi il connazionale Quinten Hermans (Tormans-Circus) e di 42 Toon Aerts (Baloise Trek Lions), in una top-10 quasi tutta belga interrotta solamente dal quarto posto del neerlandese Lars Van Der Haar (Baloise Trek Lions) e dal settimo dello spagnolo Felipe Orts, attivo anche su strada con i colori della Burgos-BH.

A livello femminile, non ha lasciato scampo alle avversarie nemmeno Denise Betsema (Pauwels Sauzen-Bingoal), che ha rifilato 43 secondi ad Annemarie Worst (777) e 58 alla compagna di squadra di quest’ultima, Inge Van Der Heijden, andando così a conquistare il terzo successo stagionale dopo le due vittorie ottenute all’Ethias Cross un mese fa. Si ferma ai piedi del podio Sanne Cant (Iko-Crelan), quarta, mentre si deve accontentare della quinta piazza la campionessa del mondo Lucinda Brand (Baloise Trek Lions). In questa gara, è da segnalare anche il tredicesimo posto dell’azzurra Rebecca Gariboldi, giunta a più di cinque minuti dalla vincitrice.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *