© Brico Cross

Ciclocross, Mathieu van der Poel al rientro alle corse: “Sono ben preparato e penso di essere a un buon livello, ma non sono ancora al massimo”

Manca poco al ritorno alle corse per Mathieu van der Poel. Il fenomeno neerlandese, infatti, domenica inizierà la propria stagione nel ciclocross, dopo un mese di riposo a causa delle fatiche della lunga (ma proficua) stagione su strada, conclusa con dieci vittorie. Il 24enne, campione del mondo, europeo e nazionale della disciplina, come prima gara affronterà dunque il Superprestige di Ruddervoorde, dove ovviamente spera di ottenere un buon risultato, anche se la forma non sarà certamente al 100%, come da lui stesso dichiarato in un’intervista al programma De Tribune, riportata da Het Nieuwsblad.

“Avevo bisogno di riposare un po’ e non volevo tornare finché non avessi avuto un livello accettabile di forma – ha ammesso van der Poel – Ho avuto l’impressione di aver bisogno di un po’ più di tempo per costruire la mia forma. Sono ben preparato e penso di essere a un buon livello, ma non sono ancora al massimo“.

Il neerlandese parla anche dell’assenza del grande rivale, l’infortunato Wout van Aert, e di Eli Iserbyt, che in mancanza dei due big sta finora dominando la stagione di ciclocross: “È un peccato che van Aert non sia qui. Per me, è il mio più grande rivale e la mia più grande sfida. Ma forse ora troverò un nuovo rivale in Iserbyt. Non so se sia forte come me, non lo commenterò fino a quando non lo vedrò e ci incontreremo. Durante le ultime gare, è stato comunque molto impressionante”.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.