Volta a Catalunya 2018, Bernal tagliato fuori all’ultimo da una caduta: accertamenti alla spalla per lui

Si è infranta all’ultimo giorno la prospettiva di Egan Bernal di salire almeno sul podio finale della Volta a Catalunya 2018. Il talentuoso scalatore colombiano del Team Sky, quando era secondo in classifica generale, si è dovuto infatti arrendere ad una caduta nel corso della discesa del penultimo giro del circuito di Barcellona. Non ha potuto evitare di finire addosso a José Rojas, caduto di fronte a lui, e quindi di ritirarsi. Sottoposto subito ad una radiografia alla spalla, è ora in attesa di ulteriori accertamenti.

A parlare a riguardo è stato il Direttore Sportivo, Brett Lancaster: “Siamo tutti un po’ amareggiati. I ragazzi hanno lavorato duramente, si sono impegnati e hanno tirato tutta la settimana per lui. Per battere Valverde penso che avremmo dovuto esaltare il nostro lavoro, ma saremmo stati davvero felici anche del secondo posto. Ovviamente è andato tutto perduto nella caduta – ma non c’era nulla che Egan avrebbe potuto fare”.

Resta comunque la convinzione che Bernal, nonostante la giovane età, sia già pronto per i grandi palcoscenici: “Quello che possiamo trarne e che abbiamo visto di nuovo oggi (ieri, n.d.r.) è che sembrava che Egan e Valverde fossero i due più forti in gara. Nessuno è riuscito a seguire Valverde quando si è messo, quindi è evidente che Egan è davvero a un livello altissimo. È una grande promessa per il futuro” ha concluso Lancaster.
Partecipa al Fanta Giro d'Italia e scegli la tua squadra per la 16ª tappa. Montepremi minimo di 500 euro!

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button