LINK UTILI GIRO D'ITALIA 2021
GUIDASTARTLISTNOTIZIERISULTATICLASSIFICA

Stipendi, chi sono i più pagati nel ciclismo? Chris Froome scalza Peter Sagan, poi Tadej Pogacar davanti agli Ineos. Vincenzo Nibali primo italiano su Elia Viviani, out Fabio Aru

Quanto guadagnano i big del ciclismo internazionale? Difficile saperlo con certezza visto che non si tratta di cifre ufficialmente rese note dai diretti interessati, ma il CicloMercato 2021 ha portato alcuni importanti cambiamenti negli stipendi dei corridori, visti alcuni rinnovi o cambi squadra di peso, oltre chiaramente ad adeguamenti di contratto arrivati dopo un 2020 di alto livello da parte di alcuni corridori. Secondo una stima pubblicata da L’Equipe, il cambio di squadra ha sicuramente giovato al portafoglio di Chris Froome. Lasciando la Ineos Grenadiers per approdare alla Israel Start – Up Nation, il Keniano Bianco ha infatti raggiunto un accordo per uno stipendio superiore rispetto a quello che guadagnava in precedenza, diventando così il ciclista più pagato in gruppo raggiungendo quota 5,5 milioni l’anno.

Superato dunque Peter Sagan (Bora-hansgrohe), che continua a percepire uno stipendio di 5 milioni, cifra ora raggiunta anche da Tadej Pogacar (UAE Team Emirates), che invece lo scorso anno non figurava neanche nei primi 15 al mondo. A seguire tre corridori della Ineos Grenadiers, che hanno conservato anche loro il contratto della passata stagione, ovvero Geraint Thomas, Egan Bernal e Michal Kwitakowski, che percepiscono rispettivamente 3,5, 2,8 e 2,5 milioni.

Nelle posizioni di testa non c’è più invece Fabio Aru, che l’anno scorso era tra i cinque più pagati, mentre compaiono ora Wout Van Aert (Jumbo-Visma) e Mathieu Van Der Poel (Alpecin-Fenix), che percepiscono entrambi intorno ai due milioni di euro a stagione, raggiungendo i vari Julian Alaphilippe (Deceuninck-QuickStep), Alejandro Valverde (Movistar), Richard Carapaz (Ineos Grenadiers), Primoz Roglic (Jumbo-Visma), Thibaut Pinot (Groupama-FDJ) e Vincenzo Nibali (Trek-Segafredo), che conservano lo status rispetto alla passata stagione. A questa quota arrivano quest’anno anche Adam Yates (Ineos Grenadiers), Jakob Fuglsang (Astana) e Romain Bardet (Team DSM), mentre restano subito sotto Elia Viviani (Cofidis), Nairo Quintana (Arkéa-Samsic) e Fernando Gaviria (UAE Team Emirates), che conservano gli stipendi della passata stagione.

Rispetto allo scorso anno, si può notare che sono ora 17 i corridori a percepire due milioni o più di stipendio, contro i dodici della passata stagione. Da notare inoltre che sono ben quattro i corridori della Ineos nella top 10 dei più pagati, che diventano cinque corridori a percepire almeno due milioni. Si conferma infine la chiara tendenza riguardo il maggiore interesse dei team, e dunque anche della visibilità, riguardo i grandi giri, visto che buona parte dei ciclisti in questa classifica sono corridori che puntano ai successi in classifica generale. Aumentano tuttavia le eccezioni, partendo dai due fenomeni importati dal Ciclocross, ma anche con altri corridori da classiche presenti nelle posizioni di vertice.

Top 10 ciclisti più pagati 2021

  1. ▲ Chris Froome (Israel Start-Up Nation): 5,5 Milioni
  2. ↔ Peter Sagan (Bora-hansgrohe): 5 Milioni
    ‼ Tadej Pogacar (UAE Team Emirates): 5 Milioni
  3. ↔ Geraint Thomas (Ineos Grenadiers): 3,5 Milioni
  4. ↔ Egan Bernal (Ineos Grenadiers): 2,8 Milioni
  5. ↔ Michal Kwiatkowski (Ineos Grenadiers): 2,5 Milioni
  6. ↔ Julian Alaphilippe (Deceuninck-QuickStep): 2,3 Milioni
  7. ↔ Alejandro Valverde (Movistar): 2,2 Milioni
    ▲ Wout Van Aert (Jumbo-Visma)
  8. ↔ Vincenzo Nibali (Trek-Segafredo): 2,1 Milioni
    ↔ Richard Carapaz (Ineos Grenadiers): 2,1 Milioni
  9. ▲ Romain Bardet (Team DSM): 2 Milioni
    ▲ Jakob Fuglsang (Astana-PremierTech): 2 Milioni
    ↔ Thibaut Pinot (Groupama-FDJ): 2 Milioni
    ↔ Primoz Roglic (Jumbo-Visma): 2 Milioni
    ▲ Mathieu Van Der Poel (Alpecin-Fenix): 2 Milioni
    ▲ Adam Yates (Ineos Grenadiers): 2 Milioni
  10. ↔ Nairo Quintana (Arkéa-Samsic): 1,9 Milioni
    ↔ Elia Viviani (Cofidis): 1,9 Milioni

Top 15 ciclisti più pagati 2020

  1. Peter Sagan (Bora-hansgrohe): 5 Milioni
  2. Chris Froome (Ineos): 4,5 Milioni
  3. Geraint Thomas (Ineos): 3,5 Milioni
  4. Egan Bernal (Ineos): 2,7 Milioni
  5. Fabio Aru (UAE Team Emirates): 2,6 Milioni
  6. Michal Kwiatkowski (Ineos): 2,5 Milioni
  7. Julian Alaphilippe (Deceuninck-QuickStep): 2,3 Milioni
  8. Alejandro Valverde (Movistar): 2,2 Milioni
  9. Vincenzo Nibali (Trek-Segafredo): 2,1 Milioni
    Richard Carapaz (Ineos): 2,1 Milioni
  10. Thibaut Pinot (Groupama-FDJ): 2 Milioni
    Primoz Roglic (Jumbo-Visma): 2 Milioni
  11. Nairo Quintana (Arkéa-Samsic): 1,9 Milioni
    Elia Viviani (Cofidis): 1,9 Milioni
  12. Tom Dumoulin (Jumbo-Visma): 1,8 Milioni
    Fernando Gaviria (UAE Team Emirates): 1,8 Milioni
  13. Romain Bardet (Ag2r La Mondiale): 1,7 Milioni
  14. Greg Van Avermaet (CCC): 1,6 Milioni
  15. Miguel Angel Lopez (Astana): 1,5 Milioni
pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.