Parigi-Nizza 2019, Bennett non si ferma più: “Bella iniezione di fiducia per la Milano-Sanremo”

Sam Bennett concede il bis sulle strade della Parigi-Nizza 2019 confermando il suo ottimo inizio di stagione. Già a segno martedì scorso a Moulins, lo sprinter della Bora-Hansgrohe si è ripetuto quest’oggi sul traguardo di Brignoles al culmine di una tappa decisamente più complessa e ricca di difficoltà altimetriche. In grado di regolare Arnaud Démare (Groupama-FDJ) ottenendo così la quarta vittoria da inizio anno, il 28enne irlandese sta rispondendo a suon di risultati alla scelta della squadra di escluderlo dai roster che parteciperanno ai GT stagionali per favorire l’ascesa del tedesco Pascal Ackermann.

Il risultato odierno gli permette inoltre di ambire a un ruolo prezioso in vista della Milano-Sanremo (23 marzo), prima Monumento stagionale nella quale la formazione tedesca sarà costruita verosimilmente tutta intorno a Peter Sagan, che nella Classicissima non è ancora riuscito a cogliere il risultato pieno salendo più volte sul podio: “C’era la mia fidanzata sulla linea d’arrivo – ha spiegato Bennett dopo l’arrivo – e questo mi ha dato ancora più motivazioni. Questa tappa è stata davvero un buon allenamento in vista della Sanremo e sono contento perché avevo buone gambe anche nel finale. Questa cosa mi trasmette molta fiducia. Gli ultimi chilometri sono stati caotici, ma sono riuscito a restare concentrato e nelle posizioni migliori. Devo ringraziare anche la squadra per il lavoro meraviglioso che ha svolto per agevolare il mio compito”.

 

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.