© Sirotti

Omloop Het Nieuwsblad 2020, “forma promettente” per Philippe Gilbert che poi ammette: “Non appena sono uscite le prime voci sul Coronavirus mi sono registrato per la Parigi-Nizza”

Si sapeva che non fosse ancora al massimo della forma, ma Philippe Gilbert si è comunque ben disimpegnato ieri alla Omloop Het Nieuwsblad 2020. Il campione vallone della Lotto Soudal è stato alla fine il migliore della sua squadra, chiudendo all’ottavo posto finale nel gruppetto degli immediati inseguitori dei primi quattro. Quando la corsa è esplosa sul Kapelmuur, Gilbert a causa di problemi alla radio non ha potuto reagire, dando comunque una buona impressione dopo i problemi fisici delle scorse settimane in vista dei prossimi obiettivi, che saranno Milano-Sanremo e Parigi-Roubaix, dove si presenterà al via da campione uscente.

“La gara è stata forse pochi chilometri troppo corta, perché stavo migliorando nel finale – ha spiegato a fine giornata – Non sono stato protagonista nel finale, era troppo lontano per noi. Inoltre, avevo problemi con la radio e non potevo più comunicare con l’ammiraglia. Ad un certo punto non sapevo più nulla. Solo quando sono entrato a far parte del gruppetto ho appreso che c’erano dei corridori davanti a noi. Il problema era che i grandi team erano rappresentati in questo gruppo di testa. Avevamo bisogno delle altre squadre per tappare il buco. Non era l’ideale. Quindi non c’era modo di rientrare. Sono contento di quello che ho mostrato. Sono anche contento dell’attrezzatura, era tutto nuovo per me. Sono davvero felice della mia forma, è promettente“.

Gilbert poi viene interrogato riguardo all’emergenza Coronavirus: “Non prendo decisioni, ma a quanto pare martedì ci sarà un incontro con le diverse parti, l’UCI, gli organizzatori e il CPA che rappresenta i corridori. Penso che verrà presa una decisione”. Visto che gran parte dell’organizzazione RCS è bloccata negli Emirati a causa del caos di questi giorni all’UAE Tour, il corridore belga ha deciso di premunirsi, iscrivendosi alla Parigi-Nizza al posto della Tirreno-Adriatico, che era nel suo programma originale: “Non appena sono uscite le prime voci, mi sono registrato per la Parigi-Nizza. A seconda della decisione che verrà presa, vedrò cosa fare. Il camion parte dal servizio di corsa mercoledì mattina, quindi la decisione dovrà essere presa al più tardi martedì sera”.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.