Lotto-Soudal, il commiato di Tim Wellens: “Grazie alla squadra per questi 10 anni, mi mancheranno molti amici”

In questi giorni sta letteralmente finendo un’era per la Lotto-Soudal. Nel 2023 la storica squadra belga cambierà denominazione, con l’arrivo di Dstny e la partenza di Soudal; cambierà livello, con l’ufficialità della retrocessione da World Tour a Professional; e cambierà anche “bandiere”, visto che Philippe Gilbert appenderà la bicicletta al chiodo e un altro corridore di riferimento come Tim Wellens indosserà un’altra maglia.

Il belga, 31 anni, è entrato nell’allora Lotto-Belisol a metà 2012 e da allora ha ottenuto complessivamente 34 successi. La sua avventura con la Lotto si è chiusa domenica con la Japan Cup 2022, gara in cui Wellens si è piazzato nono nell’ordine d’arrivo.

“Sono davvero grato alla squadra per questi dieci anni passati insieme – le parole del corridore belga, che dal 2023 difenderà i colori della UAE Team Emirates – Sicuramente mi mancheranno tante persone che sono diventate mie amiche, ma sono certo che avremo modo di incontrarci nei prossimi anni”.

Ancora Wellens: “Non ho davvero realizzato che era la mia ultima corsa con questa maglia, se non alla fine. Ero molto concentrato sulla gara, che è stata breve ma molto intensa, con salite dure e discese molto tecniche”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button