Israel-Premier Tech, Michael Woods pronto a collaborare con Fuglsang: “Non vedo l’ora di correre con lui”

Michael Woods spera di poter trarre beneficio dalla presenza in squadra di Jakob Fuglsang. I due corridori saranno, infatti, entrambi capitani della Israel-Premier Tech nelle classiche più impegnative, corse nelle quali saranno chiamati a collaborare per ottenere il miglior risultato possibile. Se il danese in carriera è già riuscito a conquistare la Liegi-Bastogne-Liegi e il Lombardia, il canadese non ha ancora vinto una grande corsa, pur essendo salito sul podio della classica belga nel 2018. Durante la presentazione del team oggi si è dimostrato entusiasta della presenza in squadra del nuovo compagno, che a sua volta si è dichiarato contento di poter provare a fare gioco di squadra nei finali di corsa.

“Il mio grande obiettivo nel ciclismo è vincere un Monumento o il Mondiale – ha affermato il trentacinquenne di Tornto – Posso solo imparare da un corridore che ha vinto due classiche […] Spero di poter imparare il più possibile da Jakob che è un gran corridore e mi è sempre piaciuto vederlo correre: non vedo l’ora di gareggiare con lui“.

Partecipa al Fanta Giro d'Italia e scegli la tua squadra per la 16ª tappa. Montepremi minimo di 500 euro!

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button