Giro di Romandia 2020, la prima tappa si svolgerà sul circuito iridato di Martigny [Aggiornato]

Il Giro di Romandia 2020 proporrà una tappa sul circuito iridato del Mondiale di Martigny 2020. Come ormai da tradizione da qualche anno, come fatto dal Tour of the Alps lo scorso anno con un passaggio sul percorso di Innsbruck 2018 e ieri dal Tour de Yorkshire, anche la rassegna elvetica ospiterà dunque una sorta ricognizione in gara, disegnando una tappa che permetterà di scoprire in anteprima le difficoltà del percorso iridato. L’evento elvetico, che ha sostituito il fallimento di Vicenza 2020, si preannuncia una edizione per scalatori, con un tracciato impegnativo che collegherà Aigle e Martigny, città che ospiteranno anche la tappa del Romandia.

La frazione in questione sarà la prima, in programma mercoledì 29 aprile 2020, e prenderà le mosse da Aigle per un circuito da ripetere due o tre volte caratterizzato dalla salita di Forclaz, asperità che si preannuncia decisiva anche per l’assegnazione della maglia iridata: “Siamo felici di poter ospitare questa prova a sei mesi dal Mondiale – ha sottolineato l’organizzatore del Romandia, Richard Chassot – anche perché questa tappa potrebbe incoraggiare alcuni corridori a partecipare per conoscere meglio il tracciato iridato e testarsi sulla salita. Rappresenta un vantaggio anche per noi”. Lo stesso Chassot ha inoltre escluso la possibilità che Sion torni ad ospitare una tappa dell’edizione 2020.

 

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

16ª Tappa Tour de France 2019 LIVEAccedi
+