© Equipe Cofidis

Giro di Polonia 2020, anche Damien Touzé ko: tripla frattura all’indice

Anche Damien Touzé ha subito gravi conseguenze sul traguardo della prima tappa del Giro di Polonia 2020. il giovane passista della Cofidis è finito a terra nella caduta innescata dalla manovra scorretta di Dylan Groenewegen che ha spinto il malcapitato Fabio Jakobsen contro le transenne, che a loro volta sono finite in mezzo al gruppo facendo cadere anche altri corridori, i più malconci dei quali sono Eduard Prades e Marc Sarreau. Touzé, settimo nell’ordine di arrivo ufficiale, non potrà ripartire oggi da Opole a causa di una tripla frattura al dito indice. La squadra fa sapere che l’operazione è andata bene e si spera quindi che possa tornare a correre al più presto.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.