© Sirotti

Giro delle Fiandre 2019, Trentin non cerca scuse: “Sul Kruisberg sono andato in black out”

Matteo Trentin ha disputato ieri un Giro delle Fiandre 2019 al di sotto delle attese. Il corridore azzurro della Mitchelton-Scott partiva con grandi ambizioni dopo un inizio di campagna del Nord più che incoraggiante, ma non è riuscito ad andare oltre il 21° posto a 1’58” da Bettiol, non riuscendo quindi a rimanere sul Kruisberg tra gli immediati inseguitori del vincitore azzurro. Una prestazione che lui stesso non si aspettava e che non gli lascia altra opzione che guardare avanti.

L’unica opzione è quella di provarci di nuovo l’anno prossimo – spiega Trentin – Ero davanti e tutta la squadra ha fatto il proprio lavoro davvero bene, ma non ho avuto le gambe e sul Kruisberg sono andato in black out completo. A quel punto la mia gara era finita, il distacco ormai c’era, avrei potuto provare ad attaccare ma ormai la gara era andata”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.