Bora-Hansgrohe, Maximilian Schachmann è in scadenza e valuta l’addio: “Sto parlando con diversi team”

Maximilian Schachmann potrebbe cambiare aria nel 2021. Il contratto che lega il corridore tedesco alla Bora – Hansgrohe, infatti, scade al termine della stagione in corso (attualmente bloccata a causa del coronavirus) rendendo il classe ’94 uno dei pezzi pregiati del ciclomercato. Il successo all’ultima Parigi – Nizza, ultima corsa disputata prima del lockdown, e i buoni risultati dello scorso anno hanno attirato gli interessi di varie squadre, come ha ammesso il diretto interessato ai cronisti presenti in Austria al ritiro in altura della compagine tedesca. Il ventiseienne ha però dichiarato di voler prendere una decisione soltanto dopo essere tornato alle corse.

“Prima di tutto questa è una situazione speciale per tutti – ha dichiarato – Sono stato fortunato ad avere una buona stagione sin qui e ora sto parlando con diversi team. La situazione è nuova anche per squadre e manager, prima c’era una deadline, mentre ora si corre fino a novembre. Voglio tornare a correre e fare del mio meglio e poi da lì valuterò”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.