Vuelta a España 2022, Mikel Landa: “Mi piacerebbe esserci, ma il corpo mi chiede di andare al Tour”

Mikel Landa ha gradito il percorso della Vuelta a España 2022, ma potrebbe non prendervi parte. Il corridore basco era presente ieri alla presentazione del percorso della prossima edizione del GT spagnolo ma, interpellato su una propria eventuale partecipazione, ha specificato che la sua priorità sarà il Tour de France, e solo dopo la Grande Boucle programmerà il resto della stagione. Un 2022 in cui il corridore della Bahrain Victorious, nonostante un percorso gradito, potrebbe anche non correre il GT di casa, considerato anche che solo pochi giorni fa aveva espresso il desiderio di tornare al Giro d’Italia.

“Mi sembra un percorso molto duro, una Vuelta che inizia subito in maniera esigente – sono le sue parole raccolte dall’agenzia spagnola EFE – Nella prima settimana ci sono varie tappe nervose, con le montagne, alcuni arrivi in salita e la cronosquadre. Sarà una Vuelta difficile dal primo all’ultimo giorno. Mi piacerebbe esserci, ma il corpo mi chiede di tornare al Tour (espressione spagnola che indica un forte desiderio, ndr). Dopo il Tour, organizzerò il resto della stagione. Mi piace il percorso, ma parlerò l’anno prossimo con il team e vedremo se inserirlo nel programma”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button