©Photogomez Sport/ASO

Vuelta a España 2019, tutta la gioia di Fabio Jakobsen: “È un sogno diventato realtà”

Una vittoria di grande prestigio per Fabio Jakobsen sul traguardo di Madrid nella tappa finale della Vuelta a España 2019. Questa è stata la seconda vittoria per il velocista della Deceuninck-Quick Step nella corsa spagnola dopo quella ottenuta nella quarta frazione sul traguardo di El Puig. Ma, certamente, l’affermazione odierna ha un’importanza ancora maggiore riuscendo anche a resistere al tentativo di rimonta di Sam Bennett (Bora-Hansgrohe), rimasto chiuso in avvio di volata e non più in grado di recuperare.

Il giovane olandese ringrazia soprattutto il suo compagno di squadra l’argentino Richeze: “Ho solo dovuto seguire la sua ruota. È uno dei migliori in questo e mi ha fatto un’ottima uscita – ha commentato subito dopo aver tagliato il traguardo – Se devo essere onesto, non mi aspettavo di arrivare fino a MadridÈ il mio primo grande giro ed è stato molto difficile, ho sofferto molto. La mia prima vittoria è stata un sollievo, ma questa non può essere descritta. Resisti a Madrid e vinci qui… Sono in una nuvola. È un sogno diventato realtàFinora non facevo parte dell’élite, ma penso di poter già dire di essere uno dei dieci migliori velocisti al mondo”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.