Bahrain Victorious, il presidente dei cardiologi dello sport: “Colbrelli non potrà tornare a correre” – Soluzione è prendere licenza all’estero?

Si fa sempre più oscuro il futuro ciclistico di Sonny Colbrelli. Il portacolori della Bahrain Victorious, dopo il malore avuto al termine della prima tappa della Volta a Catalunya 2022, è tornato in questi giorni in Italia e gli è stato impiantato un defibrillatore. Adesso tutti, a partire dal corridore stesso, si chiedono se mai potrà tornare a gareggiare, ma la sua situazione sembra essere molto delicata in questo momento. Le legge italiana, infatti, non permette di tornare a fare attività a livello agonistico nella situazione in cui si trova il campione europeo, come già successo al calciatore Christian Eriksen. Sulla questione è intervenuto Lucio Mos, presidente della Società italiana di cardiologia dello sport.

Colbrelli non potrà tornare a correre, almeno in Italia – ha dichiarato il dottore a Repubblica – I protocolli italiani di fatto impediscono di tornare a praticare uno sport impegnativo dal punto di vista cardiaco con un defibrillatore. I nostri protocolli, datati 2017, in materia di defibrillatori sono estremamente severi, più che all’estero”. Vedremo se il campione italiano potrà riuscire a tornare correre, magari con la licenza di un altro paese.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button
Challenge Mallorca - Trofeo Palma-Palma LIVEAccedi
+ +