© Sirotti

Un anno fa…Gli italiani partono forte e Cassani sorride: “Meglio di così…”

Inizio di stagione positivo per gli italiani e il commissario tecnico Davide Cassani non può che sorridere. Tra Vuelta al Tachira, Tropicale Amissa Bongo e Tour Down Under il tricolore è sventolato in quattro occasioni e questo è senza dubbio un segnale incoraggiante. “Cominciare meglio di così era difficile pensarlo” ha commentato il ct azzurro in un post su facebook nel quale si è complimentato con tutti i corridori. “Matteo Malucelli vince due tappe in Venezuela , alla Vuelta al Tàchira. Romagnolo di 24 anni dotato di un ottimo spunto veloce. Corre per la Androni e penso che quest’anno possa davvero dimostrare tutto il suo valore. Velocista puro – scrive – Rinaldo Nocentini vince una tappa a La Tropicale Amissa Bongo. Entusiasmo da ragazzino nonostante i 40 anni compiuti a settembre. Impegno, professionalità capacità e passione hanno permesso a Rinaldo di essere ancora competitivo e vincente dopo tanti anni da professionista. La cosa che vorrei sottolineare è che ha vinto a gennaio dopo un inverno fatto a regola d’arte. Encomiabile. Elia Viviani vince al Tour Down Under. Ormai è una garanzia Elia. Volata imperiosa quella che gli ha permesso di battere tutti nella terza tappa della corsa australiana. Nel 2016 oro olimpico, nel 2017 vittorie importanti come Amburgo e Plouay con un titolo europeo svanito per 1 cm e un 2018 che non poteva cominciare meglio. Lo scorso anno sono state 9 le vittorie e sono certo che riuscirà a fare meglio in questo nuovo anno ma soprattutto la possibilità di lottare su traguardi importanti come classiche e giro d’Italia. Un vincente”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.