© Bettini Photo

Un Anno Fa…Giro del Delfinato 2018, Nibali: “Non siamo andati malissimo”

Cronosquadre in chiaroscuro per Vincenzo Nibali al Giro del Delfinato 2018. Il capitano del Team Bahrain-Merida ha accusato un ritardo di 2’04” dagli uomini del Team Sky, dominatori lungo il tracciato di 35 chilometri che conduceva da Pont-de-Vaux a Louhans-Châteaurenaud. Una battuta d’arresto preventivabile alla vigilia e che spinge lontano dalle posizioni di vertice il due volte vincitore del Giro d’Italia, che approccia il primo arrivo in salita – in programma domani a Lans-en-Vercors – con un ritardo di 2’30” dal leader della classifica generale, il polacco Michal Kwiatkowski (Team Sky).

Per il messinese, che da par suo ha già provato un’azione nelle fasi finali della prima frazione in linea e che da domani troverà terreno fertile per provare a lanciare un segnale agli avversari in vista del Tour de France, un piccolo campanello d’allarme in una specialità che si troverà ad affrontare nuovamente tra un mese proprio sulle strade della Grande Boucle, in occasione della terza tappa in programma a Cholet. A caldo, però, il diretto interessato si è detto soddisfatto della prestazione dei compagni di squadra: “Abbiamo cercato di fare una buona crono e non penso che siamo andati malissimo. Abbiamo pagato qualcosa dagli specialisti ma va bene così“.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.