Tour du Poitou-Charentes 2019, Andrea Pasqualon conquista l’ultima su David Cimolai: corsa a Christophe Laporte

Doppietta azzurra a chiudere il Tour du Poitou-Charentes 2019. Ad imporsi sul traguardo dell’ultima tappa è infatti Andrea Pasqualon (Wanty-Gobert) che nella volata conclusiva ha superato Davide Cimolai (Israel Cycling Academy) e Anthony Roux (Groupama-FDJ). Giunto in gruppo, Christophe Laporte (Cofidis) conquista così la classifica generale. Nessuna sorpresa dunque, con la tappa che si è decisa con l’atteso sprint, senza creare problemi al leader, già vincitore di tre tappe, che ha potuto controllare e ottenere il suo nono successo stagionale.

La fuga di giornata, composta da Julien Duval (AG2R La Mondiale), Damien Gaudin (Total Direct Energie), Kenny Molly (Cycling Team Wallonie-Bruxelles), Morne Van Niekerk (St-Michel-Auber 93) e Francesco Romano (Bardiani-CSF), viene infatti tenuta sempre sotto controllo, con un vantaggio massimo di due minuti. Entrando nei 30 chilometri conclusivi, ovvero nel circuito finale, il distacco è ormai appena di 50 secondi, con la Androni – Sidermec a fare il forcing.

A partire in contropiede prova Alexis Gougeard (Ag2r La Mondiale), ma il gruppo non concede spazio, così come chiude sui seguenti tentativi. Si arriva così allo sprint conclusivo, con Andrea Pasqualon (Wanty-Gobert) che si impone nettamente davanti a Davide Cimolai (Israel Cycling Academy) e Anthony Roux (Groupama-FDJ).

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.