© ASO/Broadway

Tour de France 2019, grandine, neve e frana sul percorso: tappa neutralizzata in cima all’Iseran! Egan Bernal nuova Maglia Gialla

Colpo di scena al Tour de France 2019! Una forte grandinata che ha reso la strada impraticabile dopo il Col de l’Iseran, ha spinto gli organizzatori a neutralizzare la corsa in cima al GPM, dove per primo era transitato da poco Egan Bernal,  davanti a Simon Yates, che faceva parte della fuga del mattino. Il colombiano del Team INEOS va così ad indossare la maglia gialla, visto che Julian Alaphilippe (Deceuninck-Quick-Step) era transitato con 2’06” di ritardo. I corridori sono stati informati che era impossibile proseguire solamente nel corso della discesa dell’Iseran e sono stati quindi fermati a Val d’Isère per essere caricati sulle ammiraglie e trasportati, con un lungo convoglio scortato per sicurezza, fino a dove era previsto il traguardo, dove si trovava tutta la carovana e dove era stato montato il necessario anche per la premiazione.

La tappa sin dalle prime fasi anche oggi ha vissuto momento intensi. Numerosi i tentativi, con Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida) che parte sin dal terzo chilometro di corsa, portando con sé Daniel Martin (UAE Team Emirates). I due vengono raggiunti poco dopo da Pello Bilbao (Astana) e Jesus Herrada (Cofidis), che cerca di farsi un bel regalo di compleanno. Il gruppo resta vicino e alle loro spalle si moltiplicano gli attacchi, arrivando così ai piedi della prima salita di giornata con appena una trentina di secondi di vantaggio. Tra scatti e controscatti il gruppo è molto ridotto, con anche Thibaut Pinot (Groupama-FDJ) costretto a perdere le ruote dei migliori, visibilmente sofferente. I compagni non lo aspettano e presto si capisce che non potrà neanche continuare per il forte dolore alla coscia sinistra.

Davanti intanto il gruppo si spezza, con una trentina di corridori che riescono ad allungare, riportandosi sul quartetto al comando. Si tratta di Dylan Van Baarle (Ineos), Patrick Konrad (Bora-hansgrohe), Tony Gallopin (AG2R-La Mondiale), Damiano Caruso (Bahrain-Merida), Sébastien Reichenbach (Groupama-FDJ), Alejandro Valverde, Andrey Amador, Marc Soler (Movistar), Gorka Izagirre, Alexey Lutsenko, Magnus Cort (Astana), Laurens De Plus (Jumbo-Visma), Rigoberto Uran, Alberto Bettiol, Michael Woods (EF Education First), Simon Yates (Mitchelton-Scott), Fabio Aru (UAE-Team Emirates), Giulio Ciccone, Bauke Mollema (Trek-Segafredo), Michael Matthews (Sunweb), Thomas De Gendt (Lotto Soudal), Guillaume Martin (Wanty-Gobert), Roman Kreuziger (Dimension Data), Warren Barguil ed Elie Gesbert (Arkéa-Samsic) che prima del secondo GPM di giornata creano così nuovamente una maxifuga. Ovviamente, il gruppo non lascia grande margine vista la presenza di Uran, nono a 5’35”.

Caruso passa per primo al GPM davanti a Gallopin, avvicinandosi pericolosamente all’attuale detentore, assente dal tentativo. Dietro sono Ineos e Deceuninck – QuickStep a fare l’andatura, concedendo comunque un po’ di margine, lasciando gli attaccanti scollinare il Col de la Madeleine (sempre Caruso in testa, seguito stavolta da Nibali) con un vantaggio di 1’55”. I due italiani sono i più convinti in questo tentativo, dal quale perdono contatto Aru, Kreuziger, Mollema e Matthews, che vengono così presto ripresi dal gruppo, il cui ritardo al TV è sostanzialmente invariato. A quelpunto Van Baarle si rialza e aspetta il gruppo, dove subito si mette a tirare per i propri capitani in vista del Col de l’Iseran, dove il ritardo è di 1’40”.

Il ritmo si impenna ulteriormente quando si comincia a salire, con i fuggitivi che perdono unità per cercare di resistere ad un gruppo a sua volta sempre più sfoltito. Il primo attacco arriva a sei chilometri dalla vetta, quando Geraint Thomas piazza la prima accelerazione. A quel punto Egan Bernal rilancia l’azione, involandosi da solo e andando a riprendere progressivamente tutti gli atatccanti. Alle sue spalle Julian Alaphilippe fatica a seguire il gruppetto degli altri uomini di classifica, che prova come può a tenere il ritmo sfrenato del giovane colombiano. In cima Bernal, che scollina con Simon Yates subito dietro, ha un vantaggio di 52 secondi sui primi rivali, trainati da un eccezionale Laurens De Plus (Jumbo-Visma), al servizio di Steven Kruijswijk. Con loro anche Geraint Thomas (Ineos), Emanuel Buchmann (Bora-hansgrohe) e Mikel Landa (Movistar), mentre Julian Alaphilippe arriva con un ritardo di 2’07”.

Il francese si lancia a tutta in discesa, cominciando a riportarsi sui corridori che gli sono davanti, ma vengono tutti fermati dalle moto dopo l’annuncio della giuria che la corsa deve essere fermata a causa di una forte tempesta di neve e grandine, ancora presenti sulla strada nella Val d’Isère, provocando anche una frana. Inizialmente dichiarato vincitore di tappa, Bernal perde lo status, ma con i tempi presi in cima alla vetta più alta di questa edizione è comunque la nuova Maglia Gialla.

Risultato Tappa 19 Tour de France 2019

La giuria ha deciso di non attribuire la classifica di tappa, non essendoci stato propriamente un ordine di arrivo.

Classifica Generale

1  EGAN BERNAL TEAM INEOS 78H 00′ 42”
2  JULIAN ALAPHILIPPE DECEUNINCK – QUICK – STEP + 00H 00′ 48”
3  GERAINT THOMAS TEAM INEOS + 00H 01′ 16”
4  STEVEN KRUIJSWIJK TEAM JUMBO – VISMA + 00H 01′ 28”
5  EMANUEL BUCHMANN BORA – HANSGROHE + 00H 01′ 55”
6  MIKEL LANDA MEANA MOVISTAR TEAM + 00H 04′ 35”
7  RIGOBERTO URAN EF EDUCATION FIRST + 00H 05′ 14”
8  NAIRO QUINTANA MOVISTAR TEAM + 00H 05′ 17”
9  ALEJANDRO VALVERDE MOVISTAR TEAM + 00H 06′ 25”
10  RICHIE PORTE TREK – SEGAFREDO + 00H 06′ 28”
11  WARREN BARGUIL TEAM ARKEA – SAMSIC + 00H 07′ 03”
12  GUILLAUME MARTIN WANTY – GOBERT CYCLING TEAM + 00H 16′ 18”
13  DAVID GAUDU GROUPAMA – FDJ + 00H 20′ 45”
14  FABIO ARU UAE TEAM EMIRATES + 00H 23′ 14”
15  ROMAN KREUZIGER TEAM DIMENSION DATA + 00H 26′ 10”
16  ROMAIN BARDET AG2R LA MONDIALE + 00H 26′ 26”
17  ALEXEY LUTSENKO ASTANA PRO TEAM + 00H 40′ 17”
18  SÉBASTIEN REICHENBACH GROUPAMA – FDJ + 00H 40′ 45”
19  DANIEL MARTIN UAE TEAM EMIRATES + 00H 42′ 37”
20  GEORGE BENNETT TEAM JUMBO – VISMA + 00H 44′ 27”
21  XANDRO MEURISSE WANTY – GOBERT CYCLING TEAM + 00H 46′ 44”
22  JESUS HERRADA COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS + 00H 48′ 32”
23  ENRIC MAS DECEUNINCK – QUICK – STEP + 00H 52′ 53”
24  LAURENS DE PLUS TEAM JUMBO – VISMA + 00H 58′ 07”
25  GREGOR MÜHLBERGER BORA – HANSGROHE + 01H 03′ 48”
26  TANEL KANGERT EF EDUCATION FIRST + 01H 06′ 26”
27  BAUKE MOLLEMA TREK – SEGAFREDO + 01H 06′ 31”
28  GREG VAN AVERMAET CCC TEAM + 01H 11′ 14”
29  PATRICK KONRAD BORA – HANSGROHE + 01H 11′ 37”
30  WOUT POELS TEAM INEOS + 01H 11′ 52”
31  RUDY MOLARD GROUPAMA – FDJ + 01H 12′ 19”
32  JULIEN BERNARD TREK – SEGAFREDO + 01H 13′ 20”
33  GIULIO CICCONE TREK – SEGAFREDO + 01H 13′ 35”
34  MIKAEL CHEREL AG2R LA MONDIALE + 01H 13′ 35”
35  ADAM YATES MITCHELTON – SCOTT + 01H 14′ 37”
36  MICHAEL WOODS EF EDUCATION FIRST + 01H 15′ 51”
37  JACK HAIG MITCHELTON – SCOTT + 01H 27′ 36”
38  JASPER STUYVEN TREK – SEGAFREDO + 01H 27′ 45”
39  NICOLAS ROCHE TEAM SUNWEB + 01H 29′ 41”
40  ALEXIS VUILLERMOZ AG2R LA MONDIALE + 01H 31′ 02”
41  GORKA IZAGUIRRE INSAUSTI ASTANA PRO TEAM + 01H 31′ 44”
42  MARC SOLER MOVISTAR TEAM + 01H 32′ 47”
43  VINCENZO NIBALI BAHRAIN – MERIDA + 01H 36′ 53”
44  LENNARD KÄMNA TEAM SUNWEB + 01H 36′ 59”
45  MATTEO TRENTIN MITCHELTON – SCOTT + 01H 37′ 05”
46  SERGIO LUIS HENAO MONTOYA UAE TEAM EMIRATES + 01H 37′ 10”
47  DYLAN VAN BAARLE TEAM INEOS + 01H 39′ 56”
48  DYLAN TEUNS BAHRAIN – MERIDA + 01H 40′ 52”
49  MATHIAS FRANK AG2R LA MONDIALE + 01H 41′ 22”
50  JONATHAN CASTROVIEJO TEAM INEOS + 01H 43′ 17”
51  PELLO BILBAO LOPEZ DE ARMENTIA ASTANA PRO TEAM + 01H 50′ 14”
52  SIMON YATES MITCHELTON – SCOTT + 01H 51′ 28”
53  DAMIANO CARUSO BAHRAIN – MERIDA + 01H 51′ 31”
54  RUI COSTA UAE TEAM EMIRATES + 01H 51′ 32”
55  ILNUR ZAKARIN TEAM KATUSHA ALPECIN + 01H 52′ 54”
56  TIESJ BENOOT LOTTO SOUDAL + 01H 53′ 40”
57  ANDREY AMADOR MOVISTAR TEAM + 01H 55′ 07”
58  SIMON CLARKE EF EDUCATION FIRST + 01H 55′ 46”
59  SIMON GESCHKE CCC TEAM + 01H 56′ 01”
60  FABIO FELLINE TREK – SEGAFREDO + 01H 56′ 32”
61  TONY GALLOPIN AG2R LA MONDIALE + 01H 57′ 11”
62  PIERRE LUC PERICHON COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS + 01H 58′ 28”
63  MICHAEL MATTHEWS TEAM SUNWEB + 02H 00′ 37”
64  OLIVER NAESEN AG2R LA MONDIALE + 02H 00′ 46”
65  THOMAS DE GENDT LOTTO SOUDAL + 02H 01′ 31”
66  BENJAMIN KING TEAM DIMENSION DATA + 02H 02′ 21”
67  NILS POLITT TEAM KATUSHA ALPECIN + 02H 02′ 44”
68  ALBERTO BETTIOL EF EDUCATION FIRST + 02H 03′ 27”
69  REIN TAARAMÄE TOTAL DIRECT ENERGIE + 02H 07′ 21”
70  MICHAEL SCHÄR CCC TEAM + 02H 08′ 57”
71  EDVALD BOASSON HAGEN TEAM DIMENSION DATA + 02H 10′ 42”
72  SERGE PAUWELS CCC TEAM + 02H 15′ 26”
73  OMAR FRAILE MATARRANZ ASTANA PRO TEAM + 02H 16′ 25”
74  MICHAEL VALGREN TEAM DIMENSION DATA + 02H 17′ 23”
75  MAXIME BOUET TEAM ARKEA – SAMSIC + 02H 17′ 26”
76  JOSEPH ROSSKOPF CCC TEAM + 02H 21′ 18”
77  DARYL IMPEY MITCHELTON – SCOTT + 02H 21′ 59”
78  TOMS SKUJINS TREK – SEGAFREDO + 02H 22′ 07”
79  MICHAL KWIATKOWSKI TEAM INEOS + 02H 23′ 11”
80  NELSON OLIVEIRA MOVISTAR TEAM + 02H 24′ 05”
81  GIANNI MOSCON TEAM INEOS + 02H 26′ 13”
82  PETER SAGAN BORA – HANSGROHE + 02H 28′ 49”
83  ELIE GESBERT TEAM ARKEA – SAMSIC + 02H 30′ 43”
84  ROMAIN SICARD TOTAL DIRECT ENERGIE + 02H 32′ 32”
85  ANDREA PASQUALON WANTY – GOBERT CYCLING TEAM + 02H 32′ 52”
86  SONNY COLBRELLI BAHRAIN – MERIDA + 02H 33′ 28”
87  DANIEL OSS BORA – HANSGROHE + 02H 36′ 23”
88  ANTHONY PEREZ COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS + 02H 38′ 16”
89  NATNAEL BERHANE COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS + 02H 38′ 47”
90  JAN TRATNIK BAHRAIN – MERIDA + 02H 42′ 02”
91  TIM WELLENS LOTTO SOUDAL + 02H 42′ 12”
92  ANTHONY DELAPLACE TEAM ARKEA – SAMSIC + 02H 42′ 47”
93  DRIES DEVENYNS DECEUNINCK – QUICK – STEP + 02H 43′ 07”
94  AMAEL MOINARD TEAM ARKEA – SAMSIC + 02H 44′ 06”
95  MIKE TEUNISSEN TEAM JUMBO – VISMA + 02H 46′ 21”
96  HUGO HOULE ASTANA PRO TEAM + 02H 47′ 33”
97  STÉPHANE ROSSETTO COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS + 02H 48′ 27”
98  PAUL OURSELIN TOTAL DIRECT ENERGIE + 02H 48′ 55”
99  JENS KEUKELEIRE LOTTO SOUDAL + 02H 50′ 34”
100  STEFAN KÜNG GROUPAMA – FDJ + 02H 51′ 41”
101  ANTHONY ROUX GROUPAMA – FDJ + 02H 53′ 25”
102  IMANOL ERVITI MOVISTAR TEAM + 02H 55′ 56”
103  SVEN ERIK BYSTRØM UAE TEAM EMIRATES + 02H 59′ 07”
104  KEVIN LEDANOIS TEAM ARKEA – SAMSIC + 02H 59′ 36”
105  LILIAN CALMEJANE TOTAL DIRECT ENERGIE + 03H 01′ 06”
106  JULIEN SIMON COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS + 03H 03′ 47”
107  CHRISTOPHER JUUL JENSEN MITCHELTON – SCOTT + 03H 04′ 19”
108  IVAN GARCIA CORTINA BAHRAIN – MERIDA + 03H 05′ 30”
109  VEGARD STAKE LAENGEN UAE TEAM EMIRATES + 03H 06′ 17”
110  MAGNUS CORT NIELSEN ASTANA PRO TEAM + 03H 07′ 12”
111  CARLOS VERONA QUINTANILLA MOVISTAR TEAM + 03H 07′ 15”
112  NIKIAS ARNDT TEAM SUNWEB + 03H 07′ 40”
113  ODD CHRISTIAN EIKING WANTY – GOBERT CYCLING TEAM + 03H 08′ 36”
114  LUKE DURBRIDGE MITCHELTON – SCOTT + 03H 08′ 40”
115  MADS WÜRTZ TEAM KATUSHA ALPECIN + 03H 09′ 02”
116  BENOIT COSNEFROY AG2R LA MONDIALE + 03H 09′ 22”
117  MATEJ MOHORIC BAHRAIN – MERIDA + 03H 12′ 29”
118  JASPER DE BUYST LOTTO SOUDAL + 03H 13′ 33”
119  ALEXIS GOUGEARD AG2R LA MONDIALE + 03H 15′ 55”
120  KASPER ASGREEN DECEUNINCK – QUICK – STEP + 03H 16′ 57”
121  FABIEN GRELLIER TOTAL DIRECT ENERGIE + 03H 19′ 40”
122  FLORIAN VACHON TEAM ARKEA – SAMSIC + 03H 25′ 19”
123  LUKASZ WISNIOWSKI CCC TEAM + 03H 25′ 32”
124  FREDERIK BACKAERT WANTY – GOBERT CYCLING TEAM + 03H 25′ 52”
125  REINARDT JANSE VAN RENSBURG TEAM DIMENSION DATA + 03H 26′ 33”
126  MATTHIEU LADAGNOUS GROUPAMA – FDJ + 03H 26′ 40”
127  KOEN DE KORT TREK – SEGAFREDO + 03H 27′ 05”
128  JOSÉ GONÇALVES TEAM KATUSHA ALPECIN + 03H 31′ 12”
129  ANTHONY TURGIS TOTAL DIRECT ENERGIE + 03H 33′ 57”
130  YVES LAMPAERT DECEUNINCK – QUICK – STEP + 03H 34′ 04”
131  ELIA VIVIANI DECEUNINCK – QUICK – STEP + 03H 35′ 25”
132  CHAD HAGA TEAM SUNWEB + 03H 36′ 05”
133  CALEB EWAN LOTTO SOUDAL + 03H 36′ 23”
134  TOM SCULLY EF EDUCATION FIRST + 03H 36′ 39”
135  STEPHEN CUMMINGS TEAM DIMENSION DATA + 03H 38′ 24”
136  AIME DE GENDT WANTY – GOBERT CYCLING TEAM + 03H 39′ 02”
137  ALEXANDER KRISTOFF UAE TEAM EMIRATES + 03H 39′ 41”
138  AMUND JANSEN TEAM JUMBO – VISMA + 03H 41′ 23”
139  NICCOLÒ BONIFAZIO TOTAL DIRECT ENERGIE + 03H 42′ 20”
140  MARCUS BURGHARDT BORA – HANSGROHE + 03H 43′ 39”
141  DYLAN GROENEWEGEN TEAM JUMBO – VISMA + 03H 46′ 37”
142  ANDRÉ GREIPEL TEAM ARKEA – SAMSIC + 03H 46′ 57”
143  MAXIMILIANO RICHEZE DECEUNINCK – QUICK – STEP + 03H 47′ 41”
144  WILLIAM BONNET GROUPAMA – FDJ + 03H 47′ 49”
145  MICHAEL HEPBURN MITCHELTON – SCOTT + 03H 48′ 03”
146  KEVIN VAN MELSEN WANTY – GOBERT CYCLING TEAM + 03H 48′ 54”
147  ROGER KLUGE LOTTO SOUDAL + 03H 50′ 33”
148  MARCO HALLER TEAM KATUSHA ALPECIN + 03H 50′ 34”
149  LARS BAK YTTING TEAM DIMENSION DATA + 03H 51′ 14”
150  ALEX DOWSETT TEAM KATUSHA ALPECIN + 03H 53′ 15”
151  MAXIME MONFORT LOTTO SOUDAL + 03H 54′ 50”
152  MICHAEL MØRKØV DECEUNINCK – QUICK – STEP + 03H 59′ 00”
153  JENS DEBUSSCHERE TEAM KATUSHA ALPECIN + 04H 08′ 34”
154  SEBASTIAN LANGEVELD EF EDUCATION FIRST + 04H 13′ 50”
155  YOANN OFFREDO WANTY – GOBERT CYCLING TEAM + 04H 13′ 53”
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

2 commenti

  1. Ma classifica generale, corridori nel tempo massimo non si sa nulla dopo oltre due ore dalla fine della tappa, no comment oggi stanno facendo solo danni al Tour più del meteo da solo

    • Per spezzare una lancia in favore degli organizzatori, in una situazione del genere la gestione è stata molto complicata. Contrariamente a quanto accade solitamente, con un sistema informatizzato, hanno dovuto fare tutto manualmente, anche assicurarsi con certezza i tempi di passaggio di ogni corridore in cima alla salita. Una situazione non proprio scontata. Basti pensare che molti corridori, dopo i primi conteggi, hanno contattato la giuria per chiedere la modifica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.