© Baloise Belgium Tour

Tour de France 2018, Presentazione Squadre: Lotto Soudal

Tradizionalmente priva di uomini di classifica, la Lotto Soudal approccia il Tour de France 2018 con l’ambizione di farsi valere nel maggior numero di tappe possibile. L’uomo di riferimento della squadra belga sarà il velocista André Greipel, che andrà a caccia della maglia verde, ma soprattutto quantomeno di un successo parziale che gli manca dai Campi Elisi del 2016. Costretto lo scorso anno ad interrompere una serie che durava da dieci anni e dodici GT con almeno un successo, il tedesco si presenta molto motivato per scacciare i dubbi sul suo rendimento e sull’età che avanza, con la voglia anche di riprendersi la leadership interna messa in dubbio dalla dirigenza. Al suo servizio avrà il fido connazionale Marcel Sieberg e un Jasper de Buyst in grande ascesa tra le ruote veloci, elemento che potrebbe avere qualche libertà in caso di sprint a ranghi più ridotti.

Quando non saranno di scena i velocisti, l’uomo che godrà di maggiore liberà sarà il giovane Tiesj Benoot, 20° in classifica generale l’anno scorso, che potrà quindi scegliere, giorno per giorno, se mettersi alla prova per migliorare questo piazzamento o tentare di vincere almeno una tappa partendo da lontano. Ritrovatosi in questa primavera, nella quale ha dimostrato ancora una volta la sua duttilità con prestazioni interessanti sia sul pavé che sulle salite, il 24enne di Gent potrebbe anche essere un candidato interessante per la Maglia Bianca se dovesse riuscire a confermare e migliorare quanto fatto dodici mesi fa, costruendo potenzialmente parte del suo successo nella tappa del pavé, dove invece molti rivali dovranno difendersi.

Il resto della squadra, che mostrerà la sua nuova maglia sulle strade di Francia, è formata da uomini in grado di cogliere ogni occasione buona per mettersi in mostra, a partire dal passista-scalatore Thomas De Gendt, che vedremo sicuramente in fuga nelle tappe più impegnative alla ricerca di qualche successo parziale e della maglia a pois, oltre che sempre pronto a lavorare per la squadra con la sua consueta solidità e generosità, in salita quanto in pianura.

Jens Keukeleire, dopo una campagna del Nord non brillante, proverà a riscattarsi nella tappa del pavé, lavorando nel treno di Greipel per le volate (con la possibilità a sua volta di giocarsi qualche arrivo ristretto) mentre Jelle Vanendert potrebbe provare a farsi valere in qualche tappa mista adatta agli scattisti, come quella del Mur de Bretagne. L’ultimo corridore impegnato con la Lotto Soudal è il polacco Tomasz Marczynski, autore l’anno scorso di due fughe sorprendenti, e vincenti, alla Vuelta. Per gli ultimi due sicuramente lo spazio nelle frazioni impegnative per cercare ancora gloria con tentativi da lontano.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.