Presentazione Trofeo Matteotti 2017

A spezzare l’arida estate del calendario ciclistico maschile italiano c’è il Trofeo Matteotti 2017. La manifestazione abruzzese, giunta alla settantesima edizione a riprova della sua lunga tradizione, ravviva il calendario nazionale dopo i Campionati nazionali in attesa di un finale di stagione che, per via della vicinanza fra le varie competizioni, si preannuncia di fuoco. Gli iscritti saranno impegnati lungo un circuito di 15 chilometri da ripetere 13 volte, per un totale di 195 km. Al via di Pescara saranno presenti undici formazioni, suddivise in 5 Professional, 5 Continental più la Nazionale italiana. Sarà presente ai nastri di partenza il vincitore della scorsa edizione della corsa, Vincenzo Albanese, questa volta impegnato fra le fila della Bardiani – CSF.

Ricordiamo che domani sarà possibile seguire la sintesi video della corsa anche sul nostro sito a partire dalle 17:00. Tutte le corse della Ciclismo Cup sono prodotte e distribuite da PMG Sport ( www.pmgsport.it , facebook PMGliveSport.)”

ORARIO DI PARTENZA: 11:15

ORARIO DI ARRIVO PREVISTO: 15:45 – 16:14

HASHTAG UFFICIALE: #TrofeoMatteotti

ALBO D’ORO RECENTE

2016 ALBANESE Vincenzo
2015 SHALUNOV Evgenji
2014 non disputato
2013 REICHENBACH Sebastien
2012 DE NEGRI Pierpaolo
2011 GATTO Oscar
2010 CHIARINI Riccardo
2009 non disputato
2008 BETTINI Paolo
2007 POZZATO Filippo

IL PERCORSO

La corsa si snoderà lungo un circuito di 15 km da ripetere 13 volte con partenza e arrivo a Pescara, per un totale di 195 chilometri. L’anello di gara presenta un’altimetria mossa, con alcune piccole asperità a rendere più selettiva la gara. Allo strappo di via Tiberi (600 metri al 7% dopo due chilometri dall’inizio del circuito) segue l’ascesa verso il bivio di Colle Caprino (2,6 km al 4%). Dopo 1,5 km di discesa è situato lo strappo verso il bivio di Montesilvano Colle, 800 metri al 6,6%, il cui apice è posto a 6,5 km al traguardo, ascesa che potrebbe fungere da trampolino di lancio per un tentativo atto ad anticipare un possibile sprint. Asperità poco incisive che non dovrebbero destare preoccupazione ai corridori più in forma ma che, ripetute per 13 volte sotto la calura estiva e con il vento più che moderato previsto per domani, potrebbero sortire l’effetto di assottigliare oltremodo il gruppo.

I FAVORITI

Senza alcuna squadra World Team al via, il Trofeo Matteotti rappresenta una ghiotta occasione per le Professional che puntano alla classifica finale della Ciclismo Cup a squadre. La compagine in testa a questa speciale classifica, l’Androni Sidermec Bottecchia, schiera al via più frecce al suo arco: accanto a Andrea Palini, che può far valere il suo spunto veloce, sono presenti Francesco Gavazzi, resistente sugli strappi e veloce allo sprint, e Mattia Cattaneo, che può farsi valere con la sua condotta di gara volta all’attacco, senza dimenticare i giovani Andrea Vendrame e Davide Ballerini, messisi in mostra al recente Giro d’Austria. Alla manifestazione alpina si sono fatti notare anche il vincitore in carica del Matteotti Vincenzo Albanese e lo scalatore Giulio Ciccone, che cercheranno di tenere alto il nome della Bardiani – CSF, al rientro alle corse dopo uno stop lungo un mese. La Nippo Vini Fantini può puntare su un pimpante Marco Canola, reduce da un buon Campionato italiano, ma può contare anche sulla resistenza di Ivan Santaromita e sullo spunto di Pierpaolo De Negri, già vincitore del Trofeo Matteotti. Matteo Busato e Manuel Belletti sono presumibilmente le spade più taglienti in dote alla Wilier Selle Italia, squadra che cercherà di far bene per insidiare la leadeship della squadra diretta da Gianni Savio nella classifica della Coppa Italia. La Gazprom Rusvelo si affiderà all’esperienza di Sergei Firsanov, arma sulla quale punta anche la Nazionale italiana con l’eterno Paolo Tiralongo, che farà da chioccia ai compagni di squadra per l’occasione, tutti atleti under 23. Valutato il risultato dello scorso anno, non è nemmeno da escludere che si possa assistere all’exploit di un corridore che milita fra i dilettanti. Fra le Continental in gara, sono segnalati in buona condizione Antonino Parrinello (GM Europa Ovini) messosi in luce all’ultimo Sibiu Cycling Tour e il poker in casa Sangemini MgKVis Olmo composto da Nicola Gaffurini (quarto al Matteotti lo scorso anno), Manuel Bongiorno, Michele Gazzara (fresco vincitore del Giro del Medio Brenta) e Paolo Totò.

METEO PREVISTO

Sereno e ventoso. Umidità relativa 47%, possibilità di precipitazioni 5%, vento direzione N ai 24 km/h. Temperatura prevista: minima 21°, massima 26°.

MATERIALE TECNICO


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *